Bonus auto approvato: quanto si risparmia. Sconti anche sull’usato

Uno dei bonus contenuti nel decreto Rilancio riguarda gli incentivi auto per il 2020. Ecco quanto si può risparmiare e da quando partono gli incentivi.

E’ stato approvato bonus auto, con un piano incentivi atto ad agevolare la ripresa del mercato dell’auto, dopo la crisi dettata dall’emergenza Covid-19. A disposizione al momento 50 milioni di euro, cui potrebbero aggiungersi altri fondi, fino ad arrivare ad un miliardo. Gli incentivi riguardano l’acquisto di auto elettriche, ma anche ibride ricaricabili e Euro 6. Il decreto prevede anche sconti per l’usato. Previsto un incentivo di 1500 euro per il concessionario in caso di ulteriore sconto di 2000 euro per rottamazione di un’auto vecchia di almeno un decennio. Senza rottamazione il bonus è dimezzato.

Il periodo di validità del bonus va dal primo agosto al 31 dicembre 2020 per quanto riguarda le vetture Euro 6, vetture a benzina, disel o ibrida con un prezzo fino a 40 mila euro a netto di iva e con emissioni CO2 tra 61 g/km e 110 g/km.

Bonus anche su moto, motorini elettrici e ibridi ( L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7e) per cui l’incentivo è di 4000 euro in caso di rottamazione e 3000 senza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Instagram sfida Tik Tok: pronta la funzione Reels da agosto

Bonus auto: quali i veicoli inclusi

Bonus auto
Bonus auto (Getty Images)

Per usufruire del bonus è necessario rottamare un veicolo Euro 0, 1, 2 o 3 o uno soggetto a ritargatura obbligatoria di cui si è proprietari oppure intestatari da almeno 12 anni. Incentivi da 6.500 a 10.000 euro per i veicoli elettrici.

Non sono inclusi i veicoli commerciali leggeri e pesanti, mentre è prevista una scontistica anche per l’usato. In questo caso chi acquista un veicolo usato omologato in una classe non inferiore ad Euro 6 e con emissioni di CO2 inferiori o uguali a 60 g/km e rottama un’auto da Euro 0 a Euro 3 otterrà uno sconto del 60% sugli oneri fiscali relativi al trasferimento di proprietà del veicolo.

Attesi invece da parte dell’Agenzia delle Entrate dettagli su sgravi fiscali e imposta di bollo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Coronavirus, allarme in Spagna: nuovo lockdown in Catalogna