Coronavirus, Usa: superati ufficialmente i 4 milioni di contagi
Coronavirus, Usa: superati ufficialmente i 4 milioni di contagi

Coronavirus, Usa: superati ufficialmente i 4 milioni di contagi

In USA, nell’ambito coronavirus, arriva la “tanto attesa” stangata: superati ufficialmente i 4 milioni di contagi in tutto il Paese. 

Era questione di ore. Lo avevamo “annunciato”, o meglio, scritto anche noi di BlogLive nelle giornata di ieri. In Usa arriva il “tanto atteso” dato nell’ambito del coronavirus: superati i 4 milioni di contagi. Con un altro dato impressionante, e cioè 76.570 nuovi casi, gli Stati Uniti d’America tocca e superano il numero di contagi poc’anzi citato. All’inizio della pandemia, su tale argomento, a qualcuno piaceva scherzare o giocarci sopra. Man mano, invece, la situazione ha preso una piega nettamente catastrofica, portando a rivedere (forse troppo tardi) alcune scelte o dichiarazioni fatte in precedenza. A rendere noto il tutto è sempre la John Hopkins University. Oltre al dato in questione, nelle ultime 24 ore, registrate altre 1.225 vittime, per un totale di 144.167 vittime.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Usa: sfiorati i 4 milioni di contagi da inizio pandemia

Usa, non solo i 4 milioni di contagi: chiuso un consolato in Cina

coronavirus usa 4 milioni contagi trump
Donald Trump, presidente degli Stati Uniti d’America (Getty Images)

Nelle ultime ore, in Usa, a tener banco non è solo la questione inerente a i 4 milioni di contagi da coronavirus. La Cina, infatti, ha ordinato di chiudere un consolato americano nella città di Chendgu, capoluogo della provincia sud-occidentale di Sichuan. Un duro colpo all’America di Trump che, a sua volta, aveva fatto compiuto lo stesso gesto poche settimane addietro, serrando le porte alla rappresentanza consolare cinese di Houston, in Texas. La nazione asiatica, attraverso una nota del ministero degli Esteri, ha spiegato il fatto affermando che: “L’ordinanza che regola la chiusura è una risposta legittima e necessaria alle azioni irragionevoli degli Usa e conformi al diritto e alle norme di base dei rapporti internazionali, nonché alle pratiche diplomatiche”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Trump-pinocchio: “Indossate tutti la mascherina”