Bagnante muore nel catanese: aveva accusato un malore in acqua

Un bagnante muore nel catanese: l’anziano uomo aveva accusato un malore mentre nuotava ed aveva chiesto aiuto. Inutili i soccorsi. I dettagli

Tragedia in mare in quest’ultima domenica di luglio. Un bagnante muore nel catanese, precisamente a San Giovanni Li Cuti. Giorgio Adorno, la vittima, aveva 63 anni e si trovava in acqua quando è stato colpito da un malore. L’uomo si era messo ad urlare per richiamare l’attenzione e, chiaramente, gli aiuti. Soccorsi, però, tardivi ed inutili per salvare la vita al signore che è deceduto poco dopo. Inutili i tentativi di rianimazione da parte dei sanitari, con il cuore del 63enne che ha smesso di battere e non è più ripartito. Sul luogo sono accorsi i Carabinieri della stazione di Ognina oltre a quelli del nucleo radiomobile ma anche la Guardia Costiera. Constatato il decesso, non si procederà ad ulteriori indagini; la salma, come svelato dal Comando provinciale dell’Arma, è già stata restituita alla famiglia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Incidente a Cereseto, scontro tra auto e moto: muore un uomo di 32 anni

Bagnante muore nel catanese: non ci sarà l’autopsia

Bagnante muore nel catanese: aveva accusato un malore in acqua
Carabinieri (Getty images)

Nessuna autopsia, tantomeno ulteriori indagini sulla causa della morte. Si è trattato, per i militari, di un decesso che non dispone l’apertura di un fascicolo. Non sarà fatta luce, quindi, su un possibile tardivo intervento dei soccorsi né, magari, su altre cause che avrebbero potuto portare al malore. Solo un tragico incidente che ha spezzato la vita di Giorgio Adorni. I testimoni ascoltati, d’altronde, hanno spiegato come l’uomo si sia sentito male in mare.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Incidente a Parma, centauro perde il controllo della moto e muore