Bocelli al convegno “negazionisti” Covid: “Offeso e umiliato durante il lockdown”

Anche Andrea Bocelli  al convegno dei “negazionisti” Covid in senato. Si è detto umiliato e offeso dalla decisione del governo di effettuare il lockdown in piena pandemia, poi fa una confessione

Il famoso tenore Andrea Bocelli è intervenuto durante il convegno covid, organizzato da Vittorio Sgarbi, in Senato. Il cantante lirico si è detto sorpreso della velocità con la quale il governo ha deciso di chiudere scuole e locali, per poi esternare il proprio disappunto sull’intero lockdown. Ha ammesso di essersi sentito “offeso” e “umiliato” dalla decisione di essere rinchiuso in casa senza aver commesso alcun crimine. In un primo momento di perplessità sul virus, era stato addirittura ripreso dai propri familiari sulle vicende che riguardavano il virus – spiega il tenore – . Man mano che il tempo passava però i dubbi crescevano. “Io conosco un sacco di gente, non conoscevo nessuno che fosse in terapia intensiva, allora dov’è tutta questa gravità?”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Focolaio Covid dopo cena tra amici: a Pesaro 5 contagiati

Bocelli al convegno covid: “Ho violato il lockdown”

Sottolineando la distanza da ogni parte politica, e comprendendo il delicato momento in cui bisognava prendere delle decisioni, Bocelli ammette perfino di aver violato la quarantena. Proprio il cantante che aveva rivelato di essere stato positivo al covid e poi di essere guarito, e che una volta guarito aveva donato il plasma alla ricerca. “Devo anche confessare di avere disubbidito volontariamente a questo divieto, perché non mi sembrava giusto e salutare”. Conclude poi con un appello alla riapertura delle scuole. “Non posso immaginare, avendo una figlia di 8 anni, di vedere i bambini separati da un plexiglass e con le mascherine“. Il lirico, con un appello, invita a rifiutare “questa regola”. Dicendosi indignato dalla velocità con la quale si sia deciso di chiudere le scuole e la fretta con cui si sono riaperte le discoteche, dove i ragazzi vanno a “disperdere” i propri cervelli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Bollettino Covid-19 27 luglio: 170 contagi e 5 decessi