Scossa di terremoto pochi km a largo delle coste del Lazio

L’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia ha registrato un terremoto di magnitudo 2.6 a largo delle coste del Lazio.

Scossa di terremoto a largo di Sabaudia, nel Lazio. La scossa di magnitudo 2.6 è stata registrata alle 21.13 a pochi km da Ponza. A segnalarlo è l’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia sul suo profilo Twitter. La scossa è avvenuta a 12 km di profondità. Sembra che non ci siano stati danni a persone o cose. Non è il primo terremoto che si registra nella zona quest’anno: a gennaio infatti un’altra scossa di grado 2.1 della scala Richter aveva scosso la città di Sabaudia nella notte. Sempre in provincia di Latina, stavolta a Bassiano, il 28 giugno i sismografi hanno registrato altre due scosse di terremoto che sono state avvertite anche dalla popolazione.

LEGGI ANCHE >>> Twitter blocca il profilo di Donald Trump Jr: “Troppe fake news”

Terremoto nel Lazio, altre scosse ad Albano Laziale

terremoto lazio sabaudia
Sismologi al lavoro (Getty Images)

La scossa di terremoto che nella serata di oggi ha coinvolto Sabaudia non è l’unica avvenuta oggi nel Lazio. Ad Albano Laziale, in provincia di Roma, una scossa di magnitudo 2.3 ha fatto tremare la zona industriale di Cecchina. Il terremoto è stato registrato dalla Sala Sismica INGV-Roma ad una profondità di circa 4 km ed è stato avvertito anche nei comuni circostanti. Non c’è però da preoccuparsi, almeno per il momento. Scosse di terremoto di magnitudo molto basse sono molto frequenti, soprattutto nelle zone costiere e nel Sud Italia. Secondo l’INGV al momento non ci sono elementi che facciano pensare ad uno sciame sismico in arrivo. Si tratterebbe quindi di semplici scosse isolate con una pericolosità molto bassa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Stazione Reggio Emilia, disagi a causa di una perdita di gas: i treni coinvolti