Terremoto: doppia scossa nei mari italiani

Terremoto nei mari italiani: esattamente nel Mar Ionio meridionale e nel Mar Tirreno meridionale. Con scosse di magnitudo tra i 2.2 e 2.4 gradi.

Paura nei mari italiani, esattamente nello Ionio meridionale e nel Tirreno meridionale. Nelle notte, tra le 3.00 e le 5.00, sono state avvertite delle scosse di terremoto. La prima, quella nello Ionio, registrata con una potenza di 2.2 gradi sulla scala Richter. Mentre per la seconda, quella nel Tirreno meridionale, il dato registrato è di 2.4 gradi, sempre sulla scala Richter. Dati riportati dall’attento e accurato lavoro dell’Istituto Nazionale di Geofisica e VulcanologiaSi attendono aggiornamenti nel corso della mattinata o del primo pomeriggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tremendo terremoto in Alaska: magnitudo 7.8, diramata allerta tsunami

Terremoto nei mari italiani: “colpiti” Ionio e Tirreno

terremoto mari italiani indagine
Indagine e accertamenti sul terremoto (Getty Images)

Entrambi i mari colpiti durante la nottata odierna. Per ora non si registrano grossi allarmi nelle acque italiane. Nel Mar Tirreno meridionale la scossa, di magnitudo 2.2, è stata avvertita poco prima delle 4.00, esattamente alle 3.41 e ad una profondità di 290 km, con le seguenti coordinate: latitudine 36.69 e longitudine 15.39. Mentre il sisma avvenuto nel Mar Ionio Meridionale, di magnitudo 2.4, è stato avvertito esattamente un’ora dopo: alle 4.40 e a una profondità più corta rispetto all’altra appena raccontata: 30 km. Le coordinate di questo secondo terremoto sono state: latitudine 37.64 e longitudine 16.48. Come detto poc’anzi si aspettano altri aggiornamenti nel corso della giornata odierna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scossa di terremoto pochi km a largo delle coste del Lazio