India, arrestato medico coinvolto in oltre 50 omicidi

La polizia ha arrestato Devender Sharma perché coinvolto in oltre 50 omicidi nel nord dell’India.

La fuga di Devender Sharma, medico 62enne dello stato del Rajasthan nel nord dell’India, si è conclusa oggi. La polizia indiana lo ha infatti arrestato a Nuova Delhi sei mesi dopo la sua fuga dal carcere di Jaipur, dove stava scontando l’ergastolo dal 2004. Gli erano stati concessi 20 giorni di libertà condizionale, ma una volta finiti l’uomo non si è ripresentato in carcere dando inizio alle ricerche. Devender Sharma si trovava in carcere per aver pianificato l’omicidio di sette tassisti, che venivano assunti dall’uomo e poi uccisi per rivendere le macchine e guadagnare fino a 270 dollari. Dopo l’arresto a Nuova Delhi l’uomo ha confessato di aver compiuto molti altri omicidi, almeno 50, tutti con la stessa modalità. Per non far trovare i cadaveri alla polizia l’uomo, con l’aiuto di un complice, li gettava in un canale dove vivevano dei coccodrilli.

LEGGI ANCHE >>> Torrice, coltellate dopo una lite al ristorante: tre persone ferite, una è grave

India, il medico arrestato coinvolto nel traffico di organi

india taxi
Taxi in India (Getty Images)

Devender Sharma stava scontando l’ergastolo per una serie di reati. Oltre all’omicidio di sette tassisti infatti l’uomo ha partecipato a ben 125 trapianti illegali di organi, principalmente reni. Da ciascun trapianto il medico guadagnava tra i 6mila e i 9mila dollari. A questa serie di reati si aggiunge anche la ricettazione di gas lacrimogeni. L’inizio della sua carriera criminale sarebbe legato ad una truffa in cui l’uomo ha perso molto denaro. Nel 2004 il tribunale di Jaipur lo ha condannato all’ergastolo, ma dopo 16 anni il medico ha avuto la possibilità di passare brevi periodi in libertà vigilata. L’uomo però ha approfittato dell’occasione per evadere, cominciando una latitanza durata 6 mesi. Al momento dell’arresto Devender Sharma si trovava a Nuova Delhi, dove ha sposato una vedova cominciando una nuova vita. Sembra che l’uomo sia stato arrestato mentre pianificava l’ennesimo omicidio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Twitter, violati smartphone dei dipendenti: la causa dell’attacco informatico