Morto Bruno Dettori, volto storico della politica in Sardegna

Bruno Dettori, ex senatore e docente universitario, è morto ieri a Sassari a 78 anni.

La politica in Sardegna ha perso uno dei suoi volti storici. È morto infatti Bruno Dettori, ex senatore e membro del governo guidato da Romano Prodi dal 2006 al 2008. Nato nel 1941, Dettori era laureato in Scienze agrarie e ha insegnato per anni idrogeologia e geologia all’Università di Sassari. Il suo impegno politico è cominciato nel 1990 con l’elezione in consiglio comunale nella sua città tra le fila della Democrazia Cristiana. Dopo un breve periodo di militanza politica per altri partiti di centro Dettori è stato eletto senatore nel 2001 nelle liste della Margherita. Nonostante non sia stato rieletto nel 2006 ha fatto parte del governo Prodi II come sottosegretario all’Ambiente. Negli ultimi anni l’uomo non aveva più partecipato ad altre tornate elettorali.

LEGGI ANCHE >>> Nuovo ponte Genova, Mattarella insieme ai familiari delle vittime

Bruno Dettori, il ricordo dei colleghi

bruno dettori
Il professor Bruno Dettori (Facebook)

La morte di Bruno Dettori lascia un vuoto nella scena politica e culturale sarda, e di Sassari in particolare. Molti hanno ricordato il professore ed ex senatore sui social network. Arturo Parisi, ministro della Difesa nel governo Prodi dal 2006 al 2008, ha celebrato il collega con un breve tweet carico di stima. Lo definisce infatti giusto e buono, sottolineando il vuoto lasciato dalla sua morte. Gavino Manca ha deciso di ricordarlo sui propri profili social come proprio mentore e guida nella sua formazione politica. Anche l’Università di Sassari, dove Dettori si è laureato e ha insegnato per anni, ha voluto ricordarlo con un post sulla propria pagina Facebook. Infine anche la pagina Facebook del Partito Democratico in Sardegna ha ricordato l’ex senatore come una persona di grande spessore umano e politico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Google lancia Pixel 4a: cosa c’è da sapere sul nuovo smartphone