Coronavirus USA: lo studio shock, quante vittime entro Natale

Coronavirus USA: gli Stati Uniti rimangono uno dei paesi maggiormente alle prese con l’emergenza Covid. Non frenano contagi e vittime e un nuovo studio rivela un andamento shock.

Mentre nel mondo si superano i diciannove milioni di casi accertati di positività al Coronavirus, negli Stati Uniti si continua ad affrontare una vera e propria emergenza Covid. Il paese a stelle e strisce è uno dei più colpiti in tutto il pianeta, contribuendo attivamente e in maniera importante al conteggio dei casi totali a livello mondiale. La curva dei contagiati non accenna a rallentare, così come quella delle vittime, e in tutto ciò uno studio dell’Università di Washington pubblica uno studio shock, che quantifica il possibile numero di vittime nel Paese da qui al prossimo dicembre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, i numeri dell’ultimo bollettino italiano

Coronavirus USA, il monito: “Fondamentale la mascherina”

Gli esperti dell’Università di Washington hanno calcolato che, da oggi al prossimo dicembre, se la gente dovesse continuare a non indossare la mascherina si potrebbe arrivare a circa trecentomila vittime per Coronavirus, a fronte delle centosessantamila attuali. “Indossate la mascherina“, il monito che arriva dagli esperti, “potrebbe salvare fino a settantamila vite“. Gli esperti della School of Medicine dell’Università di Washington avvertono che il comportamento della popolazione influenza direttamente la trasmissione del virus e, di conseguenza, anche il numero delle vittime.

Covid Italia, si allaga focolaio in provincia di Napoli

Intanto a Ottaviano, paese in provincia di Napoli, si allaga il focolaio già registrato qualche giorno fa. Con tre nuovi casi di positività arriva a sedici il numero totale delle persone contagiate. Sono tutti in buone condizioni, fa sapere il sindaco della città, e sono stati posti in isolamento già da qualche giorno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> USA, intanto Trump vieta i social “cinesi”