Incendio in una fabbrica a Leffe, alte colonne di fumo

La fabbrica tessile “Donato Martinelli” a Leffe, in provincia di Bergamo, è vittima di un incendio da questa mattina.

Un grosso incendio sta bruciando una fabbrica tessile, la “Donato Martinelli“, situata a Leffe in provincia di Bergamo. L’incendio sta andando avanti da mezzogiorno di oggi. Il fumo del rogo è visibile a km di distanza dal paese. Secondo le prime ricostruzioni dei Vigili del Fuoco avrebbero preso fuoco le scorte di feltro dell’azienda. Sul posto sono intervenute squadre di vigili da molti comuni della Val Gandino, ma si attendono rinforzi anche da altre province lombarde. Tutti gli operai sono stati evacuati e non ci sono feriti. Il comune di Leffe ha avvisato i propri cittadini di non aprire le finestre di casa con un post sulla propria pagina Facebook.

LEGGI ANCHE >>> Como, lite per gelosia finisce a coltellate in strada: c’è una vittima

Incendio a Leffe, in Lombardia boom di roghi

incendio leffe
Vigili del fuoco in azione (Getty Images)

L’incendio che da questa mattina sta bruciando una fabbrica tessile a Leffe, in provincia di Bergamo, non è l’unico ad aver colpito la Lombardia nelle ultime settimane. Lo scorso 1 agosto infatti un vasto rogo ha distrutto un’azienda di trasporti a Costa di Mezzate, sempre in provincia di Bergamo. Nonostante per fortuna non ci siano stati feriti 5 famiglie sono state evacuate per precauzione. In provincia di Pavia invece a fine Luglio si sono verificati due incendi a distanza di pochi giorni. Il primo ha coinvolto un maneggio a Sant’Alessio con Vialone, causando la morte di 11 cavalli e la distruzione del maneggio. Il secondo invece ha riguardato un capannone di un’azienda farmaceutica a Copiano. In questo caso il rogo non ha causato feriti, ma le fiamme hanno danneggiato pesantemente la struttura. Per tutti questi incendi sono in corso le indagini per accertare le cause dei roghi: non si esclude infatti l’origine dolosa delle fiamme.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Truffa email dall’ufficio delle imposte, l’avviso dell’Agenzia delle Entrate