Pierluigi Diaco a Io e Te: “Quanto mi piace fare il moralista”

Nella puntata di oggi di Io e Te Pierluigi Diaco ha affrontato il tema della chirurgia plastica con i suoi ospiti in studio.

La puntata di oggi di Io e Te ha toccato uno dei temi più scottanti. Pierluigi Diaco infatti ha parlato di chirurgia estetica con i suoi ospiti di oggi, Samanta Togni e il marito Mario Russo. Russo è un chirurgo estetico, e Diaco ha preso la palla al balzo per parlare di chirurgia estetica. Il conduttore ha anticipato i suoi ospiti in studio con la frase “Quanto mi piace fare il moralista!” prima di iniziare un dibattito che ha coinvolto anche Katia Ricciarelli. L’uomo si è detto contrario alla chirurgia estetica e tutti i suoi ospiti sono stati d’accordo con lui. Mario Russo ha commentato che su 10 persone che si rivolgono a lui ne rimanda indietro almeno 5 perché richiedono interventi non necessari.

LEGGI ANCHE >>> Incendio in una fabbrica a Leffe, alte colonne di fumo

Samanta Togni e Mario Russo ospiti di Pierluigi Diaco

pierluigi diaco io e te
Samanta Togni e Mario Russo (Instagram)

Gli ospiti di oggi della trasmissione di Pierluigi Diaco sono Samanta Togni e suo marito Mario Russo. La Togni è nata a Terni nel 1981, figlia di due ballerini. Dopo una brillante carriera da ballerina tra l’Europa e gli Stati Uniti si è trasferita nuovamente in Italia nel 2005 per partecipare a Ballando con le stelle. La ballerina ha partecipato a ben 8 edizioni del programma di Milly Carlucci, vincendo in coppia con Iago Garcia l’edizione del 2016. A settembre comincerà la sua nuova avventura da conduttrice affiancando Giancarlo Magalli nella conduzione di “I fatti vostri”. La relazione con Mario Russo, chirurgo plastico di origine napoletana, è cominciata su un treno da Napoli a Roma: i due sono convolati a nozze a febbraio del 2020, poche settimane prima dell’inizio del lockdown. Russo è specializzato in chirurgia ricostruttiva ed opera tra l’Italia e il Regno Unito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Truffa email dall’ufficio delle imposte, l’avviso dell’Agenzia delle Entrate