Elettra Lamborghini al Grande Fratello Vip: gli ultimi rumors

La nuova stagione televisiva partirà a settembre ma già ci sono indiscrezioni e rumors sui possibili protagonisti. Tra questi, Elettra Lamborghini al Grande Fratello Vip come opinionista.

Si può dire che questo 2020 sia stato il suo anno. Prima la partecipazione a Sanremo, poi la hit estiva al fianco di Giusy Ferreri, quindi il matrimonio programmato per i primi giorni di settembre con il dj e produttore olandese Afrojack e ora l’ultimo rumors che la riguarda direttamente. Sembra, infatti, che Elettra Lamborghini sarà una delle prossime opinioniste del Grande Fratello Vip. Alfonso Signorini (che sarà nuovamente al comando della trasmissione), infatti, la vorrebbe nello studio della casa più famosa d’Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Antonella Elia, le ultime dopo Temptation Island 

Elettra Lamborghini al Grande Fratello Vip: prende il posto di Wanda Nara?

elettra lamborghini per moda estate 2020
Elettra Lamborghini(Getty Images)

Elettra Lamborghini nello studio del Grande Fratello Vip prenderà quasi sicuramente il posto di Wanda Nara, lei in uscita dal ruolo di opinionista. Potrebbe essere quindi proprio la cantante e showgirl ad affiancare Pupo in trasmissione. Non sarebbe la prima partecipazione della ricca ereditiera al programma: già in Spagna infatti fu concorrente del Gran Hermano. Stando ai rumors che circolano anche Antonella Elia sarebbe in lizza per un posto come opinionista.

Non si conoscono invece i nomi di chi entrerà nella casa del GF: per ora l’ufficialità riguarda le sole Patrizia De Blank e la Gregoraci, mentre si attendono indiscrezioni sugli altri concorrenti che a settembre saranno reclusi.

Matrimonio Elettra Lamborghini: Enzo Miccio wedding planner

Intanto proseguono i preparativi per il matrimonio di Elettra con l’olandese Afrojack. I due, fidanzatisi nel dicembre del 2019, si sposeranno tra poche settimane. Il wedding planner d’eccezione dovrebbe essere Enzo Miccio, amico della cantante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Esplosione Beirut, l’accusa di Mika al Governo libanese