Morto Gunther Mair, aveva 61 anni: puntura di una vespa fatale

Mondo del calcio in lutto, morto Gunther Mair, ex portiere scomparso all’età di 61 anni: ad essere fatale è stata una puntura di una vespa

Muore a soli 61 anni Gunther Mair, ex calciatore nato a Merano che ha giocato tra le varie squadre con Trento, Salernitana e Teramo. Di ruolo portiere, Mair ora era allenatore delle giovanili della Levico Terme, squadra che milita attualmente in Eccellenza. L’ex calciatore muore ancora giovane e lascia la moglie Aurora ed i figli Mirko e Michael. Ad essere fatale a Gunther Mair è stata una puntura di una vespa per la quale era stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell’Ospedale di Santa Chiara sito in Trento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, positivi due calciatori dell’Atletico Madrid: Champions League a rischio

Lutto nel mondo del calcio, morto Gunther Mair: shock anafilattico dopo la puntura di una vespa

Morto Gunther Mair
Vespa (Getty Images)

Piange il mondo del calcio dopo la morte dell’ex calciatore Gunther Mair. A soli 61 anni l’ex portiere ed attuale allenatore delle giovanili della Lavico Terme. Per Gunther Mair la puntura di una vespa lo aveva portato ad essere ricoverato nell’ospedale di Santa Chiara a Trento nel reparto di rianimazione per uno shock anafilattico. Nelle ultime ore le sue condizioni sono drasticamente peggiorate improvvisamente, fino a porte alla dipartita dell’ex calciatore. A darne l’annuncio è stata la società che allenava attraverso un comunicato ufficiale sulla pagina Facebook, in cui affermano di essere increduli e tristemente toccati dalla scomparsa del loro allenatore. Un abbraccio via social a cui si unisce tutto il mondo dello sport attraverso molti messaggi di cordoglio. Una perdita che comunque tocca molto il mondo del calcio e non solo, vista la giovane età dell’uomo e la scomparsa inattesa ed improvvisa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Paola Ferrari su Diletta Leotta: la tempesta dopo la quiete?

Una notizia tragica che non avremo mai voluto dare. Questa mattina se ne è andato un pezzo di storia calcistica…

Gepostet von Us Levico Terme am Montag, 10. August 2020