Coronavirus Usa, l’appello di Biden: “Tutti con la mascherina”

Joe Biden sarà l’uomo che sfiderà Donald Trump alla prossime presidenziali Usa. Intanto il Coronavirus continua a mietere vittime nel Paese: l’appello sulle mascherine. 

Se da una parte Donald Trump, a inizio epidemia, quasi minimizzava il pericolo legato al Coronavirus, il suo avversario politi Joe Biden prende tutt’altra strada. L’appello del prossimo sfidante del presidente degli USA è rivolto a tutti gli americani, invitati a indossare la mascherina per salvaguardare sé stessi e gli altri. Gli Stati Uniti sono il primo paese al mondo per quanto riguarda i contagi accertati e Biden invita i Governatori di tutti gli stati a rendere obbligatoria la mascherina. “Siate patrioti, proteggete i vostri concittadini, fate la cosa giusta” ha detto Biden. Un recente studio condotto dall’Università di Washington ha rivelato che, allo stato attuale delle cose, nei soli Stati Uniti entro dicembre potrebbero esserci quasi 300 mila vittime. L’utilizzo della mascherina potrebbero salvarne almeno 70 mila.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, i dati dell’ultimo bollettino italiano 

Coronavirus, Usa primo paese al mondo per numero di contagi

 

Per distacco gli Usa sono il primo paese al mondo per numero di contagi accertati da Coronavirus. Di oltre 20 milioni di casi nel mondo, più di 5 milioni provengono dalla nazione a stelle e strisce (i decessi sono quasi 170 mila). Da qui l’appello di Joe Biden che ha esortato tutti a indossare la mascherina, strumento base per cercare di contrastare la diffusione del contagio.

In Italia focolai tra i giovani

In Italia iniziano a preoccupare i focolai tra i giovani di ritorno dalle vacanze all’estero. Solo negli ultimi giorni ci sono stati casi a Roma, in Salento e a Brescia. Ragazzi, tornati rispettivamente da Malta, Grecia e Pag sono risultati positivi e messi in isolamento domiciliare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Brescia, tornano da Pag e sono positivi. La testimonianza