Diamond League, storica vittoria dell’Italia nei 100 metri ad ostacoli

Luminosa Bogliolo ha vinto la gara dei 100 metri ad ostacoli nella tappa di Stoccolma della Diamond League.

Storica vittoria dell’Italia a Stoccolma, durante una delle gare della Diamond League. Luminosa Bogliolo, atleta italiana classe ’93, ha infatti portato a casa la medaglia d’oro nei 100 metri ad ostacoli. Il suo tempo di 12.88 secondi l’ha portata a battere le dirette rivali, la finlandese Lotta Harala e la danese Mette Graversgaard, in uno Stadio Olimpico deserto per le normative anti-Covid. Nonostante questa vittoria, la prima di un’atleta italiana in questa prestigiosa competizione, la Bogliolo non si è detta soddisfatta della corsa. L’ostacolista di Albenga infatti, secondo quanto riportato sul sito della FIDAL, avrebbe voluto partire meglio. Nonostante tutto Luminosa Bogliolo può vantare un record che la colloca di diritto tra le atlete che hanno fatto la storia dello sport italiano.

LEGGI ANCHE >>> Bollettino coronavirus 23 agosto, 1.210 nuovi casi in 24 ore

Diamond League, di cosa si tratta?

diamond league luminosa bogliolo
Luminosa Bogliolo, vittoria da record in Diamond League (Getty Images)

La vittoria di Luminosa Bogliolo nei 100 metri ad ostacoli è la prima di un’atleta italiana in una competizione della Diamond League. Questo circuito di competizioni nasce nel 2010 per sostituire la Golden League, che prevedeva sei o sette gare tutte svolte in Europa. Da dieci anni invece la World Athletics, cioè la federazione sportiva per l’atletica leggera, organizza competizioni anche negli Stati Uniti, in Qatar e in Cina. Le gare si svolgono tra maggio e settembre in vari paesi. Le tappe di questa edizione sono Qatar, Cina, Norvegia, Marocco, Italia, Stati Uniti, Svizzera, Francia, Principato di Monaco, Svezia, Belgio e Regno Unito. Le discipline sportive vengono scelte tra quelle olimpiche, con l’esclusione del lancio del peso e di alcune gare di resistenza come la maratona.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Domodossola, precipita col parapendio in un canale: muore 17enne