Usain Bolt positivo al Coronavirus: è in isolamento

Usain Bolt è risultato positivo al Coronavirus. Si allunga la lista degli atleti che hanno contratto il Covid-19. Il giamaicano è in isolamento

Usain Bolt positivo al Coronavirus. L’atleta giamaicano è risultato positivo al test, probabilmente dopo aver festeggiato il suo 34mo compleanno con una mega festa organizzata dalla fidanzata Kasi Bennet, modella molto apprezzata e famosa, in Giamaica. E’ Nationwide X Fm, una delle radio giamaicane più famose, a darne notizia. Il primatista di 100 e 200 metri è ora in isolamento domiciliare ma non si sa se l’uomo sia asintomatico o avrebbe sviluppato i sintomi della malattia.

La notizia della positività di Usain Bolt ha messo in allarme anche il mondo del calcio. Alla festa del velocista giamaicano, infatti, c’erano i calciatori Leon Bailey e Raheem Sterling, rispettivamente, stelle di Bayer Leverkusen e Manchester City; tante però le stelle presenti, come il cantante e dj reggae Ding Dong Ravers.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus in Francia, grande focolaio in campo nudista

Usain Bolt positivo al Coronavirus: nessuna mascherina alla festa

Usain Bolt positivo al Coronavirus: è in isolamento
Usain Bolt (Getty images)

La positività del primatista dei 100 e 200 metri ha creato tanto scalpore e polemiche in Giamaica. Il Paese caraibico, nelle ultime ore, ha infatti avuto un picco di contagi con il governo che ha imposto il coprifuoco la notte ma solo in alcune zone dello Stato. E tante polemiche anche relative alla festa di Bolt. Stando ad alcuni testimoni, infatti, nessun ospite indossava la mascherina, andando di fatto contro ogni suggerimento dell’OMS e del governo giamaicano stesso. Bolt allunga solo la lista – peraltro già nutrita – di atleti positivi al Coronavirus. Tanti i calciatori, ma anche di altri sport.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Bollettino Covid-19 24 agosto: 953 i nuovi positivi