Milano: In metro con maglia “odio Napoli”, edicolante non lo serve

Un uomo a Milano è andato in giro per la metropolitana con addosso una maglia dallo slogan razzista “odio Napoli”. Poi si appresta a comprare il biglietto, ma l’edicolante è napoletano

Disgustoso episodio oggi a Milano. Un uomo è stato immortalato in metropolitana con addosso una maglietta vergognosa con la scritta in bella mostra “odio Napoli“. Il ragazzo, che si aggirava nei pressi della fermata Molino Dorino questa mattina, si è avvicinato a un’edicola con l’intento di acquistare un biglietto, tra l’indignazione dei passanti. Il caso ha però voluto che l’uomo proprietario dell’edicola fosse proprio originario di Napoli. L’edicolante si è ovviamente rifiutato di vendere il biglietto all’uomo mentre dava sfogo al suo razzismo come se nulla fosse. Al rifiuto dell’edicolante è seguita la spropositata reazione dell’uomo, che ha scaraventato tutto quello che si trovava davanti a terra mentre intonava cori razzisti.
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Bollettino Covid-19 31 agosto: 996 i nuovi contagiati

Razzismo a Milano: la maglia “odio Napoli” e cori razzisti in metro

Un atto di unica ignoranza e infinita stupidità. Questa mattina a Milano un uomo ha pensato bene di andare in giro per la fermata della metro Molino Dorino, con indosso una maglia con scritto “odio Napoli“. Un gesto veramente rivoltante. Come se non bastasse, il ragazzo – ripreso dalle telecamere di sorveglianza – si è irritato nel momento in cui l’edicolante napoletano si è rifiutato di vendergli il biglietto, distruggendo l’edicola e intonando cori razzisti. L’episodio è stato segnalato dallo stesso edicolante originario di Napoli, il quale ha raccontato purtroppo che non si tratta affatto di episodi isolati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE Taiwan, bambina incastrata in aquilone gigante: volo pauroso -Video