Zimbabwe, mistero sull’avvelenamento di undici elefanti

Undici elefanti sono stati trovati morti per avvelenamento vicino a una riserva naturale in Zimbabwe. Esclusa la pista dei bracconieri.

La autorità dello Zimbabwe stanno indagando sulla misteriosa morte di undici elefanti, avvelenati vicino al parco nazionale Hwange. Le carcasse sono tutte situate tra le Cascate Vittoria e la riserva naturale, nella parte occidentale del paese, al confine con il Botswana. L’ipotesi al momento più accreditata è che gli animali siano stati avvelenati ma la pista del bracconaggio sembra al momento esclusa. Tutti gli elefanti hanno infatti le zanne.

Lo Zimbabwe è il secondo paese al mondo per quantità di elefanti, circa 85 mila, presenti sul suo territorio. In anni recenti è stata frequente meta di bracconieri che hanno fatto ricorso a ogni genere di strumento pur di cacciare gli elefanti. L’avvelenamento da cianuro è tra i metodi impiegati per uccidere gli animali e riuscire a ottenere e rivendere illegalmente l’avorio ricavato dalle loro zanne.

Le autorità stanno analizzando alcuni campioni di sangue prelevati dalle carcasse per determinare le cause della morte degli elefanti. “Aspettiamo l’esito delle analisi ma al momento possiamo già escludere l’avvelenamento da cianuro”, ha detto un portavoce del parco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Elefante morto in India: ucciso con un ananas esplosivo – VIDEO

Il mistero degli elefanti morti in Zimbabwe e Botswana

elefanti morti Zimbabwe avvelenati
Un elefante intrappolato nel fango, nel parco nazionale Hwange, in Zimbabwe (Getty Images)

La morte degli 11 elefanti in Zimbabwe ha ricordato un episodio simile avvenuto il mese scorso nel vicino territorio del Botswana. 275 esemplari sono stati trovati senza vita nel Delta dell’Okavango, la seconda più grande area di foce di un corso d’acqua al mondo. L’enorme accumulo di sedimenti nella zona ha reso ancora più difficili le indagini tuttora in corso delle autorità. Anche in quel caso gli investigatori hanno tuttavia escluso la presenza di antrace o di cianuro.

Il Botswana è il primo paese al mondo per popolazione di elefanti, circa 156 mila, quasi il doppio degli esemplari presenti in Zimbabwe. Si calcola che circa 200 elefanti siano morti di fame in Zimbabwe l’anno scorso a causa della siccità.