Whatsapp, inviare foto hard a minori è violenza sessuale: la sentenza

La Corte di Cassazione respinge il ricorso della difesa, sul caso di un uomo indagato per aver inviato foto esplicite a una minorenne

La Corte di Cassazione, con una sentenza, ha respinto il ricorso effettuato dagli avvocati difensori di un 32enne. L’accusa, confermata, è quella di violenza sessuale su minore – per la quale è prevista la custodia in carcere – per aver inviato foto hard su Whatsapp alla vittima minorenne. L’uomo avrebbe fatto richiesta di ricevere una foto in cambio, con la minaccia di pubblicare la conversazione su altri social network. La difesa aveva fatto appello alla mancanza di incontro sessuale tra i due. Il tribunale del Riesame di Milano, aveva decretato infatti la custodia in carcere. Per gli avvocati, il caso doveva essere preso in esame infatti come adescamento di minore, piuttosto che violenza sessuale. Secondo la Cassazione invece, anche con l’assenza di contatto fisico tra vittima e accusato,  la violenza risulta pienamente integrata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Bollettino Covid 8 settembre, aumentano i nuovi positivi

Foto hard su Whatsapp è violenza sessuale: respinto il ricorso in Cassazione

Whatsapp
whatsapp logo (Getty Images)

La Suprema Corte di Cassazione ha respinto il ricorso della difesa. Gli avvocati dell’uomo imputato, un 32enne, ha confermato il Riesame del tribunale di Milano, che aveva previsto l’accusa di violenza sessuale su minore. L’uomo avrebbe inviato foto hard su Whatsapp a una minorenne, minacciandola di pubblicare l’intera conversazione. La Corte di Cassazione ha ritenuto motivata la decisione del Riesame, secondo la quale, anche in assenza di contatto tra i due, gli atti hanno coinvolto la corporeità della vittima. Gli avvocati difensori hanno chiesto di trattare il caso come adescamento, ma sono stati respinti. Il 32enne si trova attualmente agli arresti domiciliari, per lui è stata disposta la custodia in carcere. Da quanto si apprende, l’accusato avrebbe effettuato simili condotte anche con altre minorenni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Ethan Is Supreme morto a 17 anni: si pensa all’overdose per lo Youtuber