Serie A, svolta epocale: nasce la Media Company, ecco cosa farà

Una decisione a sorpresa compiuta dalla Lega di Serie A: nasce una media company che avrà dei compiti ben precisi e che punteranno a far crescere il brand.

Svolta epocale per la Lega di Serie A: i 20 club si sono riuniti in assemblea a Milano e hanno dato il via libera per la creazione di una media company per la gestione dei diritti tv e commerciali. Una decisione che potrebbe fare storia, un risultato importante per il presidente di Lega Paolo Dal Pino ma anche per il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che già da diversi mesi stava spingendo deciso in questa direzione. E alla fine sono tutti sulla stessa lunghezza d’onda. Il fatto che ci sia stata l’unanimità in merito alla creazione di questa nuova entità è un segnale importante su un argomento molto delicato.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Cristiano Ronaldo ed il rapporto con gli haters: una lezione da imparare

Serie A: già due offerte sul tavolo per la Media Company

calendario serie a
Logo della Serie A (Getty Images)

Ora resta il nodo cruciale, ovvero decidere quali saranno i fondi di private equity che accederanno alla nuova società della Lega Calcio, con l’obiettivo della gestione dei diritti tv e commerciali. Al momento sul tavolo ci sono due offerte: una è quella della cordata composta da CVC, Advent e FSI, che propongono 1 miliardo e 625 milioni per il 10% della società, l’altra è formata dal duo Bain-NB Renaissance che propone 1 miliardo e 350 milioni, sempre per il 10%. Le due proposte saranno vagliate con attenzione e si sceglierà quella che dà più garanzie, a prescindere dall’importo offerto. Ma la strada è tracciata e la Lega si prepara ad una svolta che potrebbe dare vita nuova all’intero movimento del calcio italiano.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>Calciomercato, Suarez rompe il silenzio sulla Juventus: che annuncio!