Covid, “Venite dalla Sardegna”: Bioparco di Roma vietato per una famiglia

Il Bioparco di Roma ha fermato una famiglia proveniente dalla Sardegna, a causa delle norme anti coronavirus: “Ci siamo rimasti male”

L’episodio a fine agosto, nel Bioparco di Roma. Protagonisti della disavventura una famiglia di Sanluri, rimasti bloccati all’ingresso del Bioparco. Agostina Mancosu, insieme al compagno e ai suoi due figli, si trovava in vacanza a Roma. Davanti alla biglietteria del parco, la donna in procinto di acuistare i biglietti, si è trovata a dover compilare un modulo di autocertificazione abbastanza discutibile. Secondo gli addetti, l’ingresso sarebbe stato vietato ai provenienti da Croazia, Spagna, Malta, Grecia e dalla Regione Sardegna. La famiglia, insospettitasi, ha chiesto informazioni sulla norma, è stata raggiunta dal direttore che una volta confermata la provenienza gli ha vietato l’entrata. Il tutto tra l’incredulità della donna che ha provato, invano, a far presente ai dipendenti che tale norma non esisteva.
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Insegue e sperona la sorella fidanzata con un trans: muore una ragazza 22enne

Coronavirus, Roma: famiglia bloccata all’ingresso del Bioparco

bioparco Roma
bioparco Roma (gettyimages)

Figuraccia per il Bioparco di Roma. A una famiglia sarda in vacanza nella capitale, è stato vietato l’ingresso per le norme di prevenzioni anticovid. Una norma ovviamente non ufficiale a livello nazionale, che ha destato molto scalpore. Secondo il direttore e gli addetti del parco, l’ingresso sarebbe stato vietato per prevenire la salute degli animali. La donna protagonista della vicenda, Agostina Mancosu, è rimasta indignata e sconcertata dall’episodio. La sua famiglia non è potuta entrare a causa della provenienza regionale, anche se la professoressa si era difesa facendo presente che non vi era la presenza di disposizioni ufficiali per i provenienti dalla Sardegna. La donna ha indagato, ed è riuscita a mettersi in contatto con la Regione Sardegna, che probabilmente agirà per vie legali. Mentre dopo l’accaduto il presidente del Bioparco Francesco Petretti ha contattato la donna dicendosi dispiaciuto per l’accaduto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Padova, bambina di un anno e mezzo investita dal nonno