Musica in viaggio: 5 canzoni da mettere nella vostra playlist

Durante il viaggio non può mancare un’ottima e soddisfacente musica che vi accompagni lungo il tragitto: 5 canzoni da mettere nella playlist.

Il viaggio. Un sogno che per molti diventa realtà quando si riesce a trasformarlo in uno stile di vita. Un momento di puro relax per alcuni. Per altri ancora la voglia di evadere completamente dalla routine, anche fosse per soli due o tre giorni. Insomma: il viaggio è di tutti e differenti per tutti. C’è una cosa, però, che forse accomuna durante un lungo cammino in viaggio: la musica.

La musica non manca quasi mai. Anche perché, durante il “cammino”, si possono incontrare diversi momenti, più o meno intensi, più o meno felici, più o meno difficili. Ma un più, senza meno, è proprio la musica. Più è presente meglio è.

Per questo oggi vogliamo proporvi 5 canzoni, differenti tra loro, da mettere nella vostra playlist di viaggio e ascoltarle quando arriverà il momento opportuno, quell’istante in cui deciderete che è l’ora di alzare il volume e viaggiare… con mente, fisico e cuore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Playlist: 4 canzoni italiane (del presente e passato) da ascoltare per rilassarsi

Playlist in viaggio: arrivano le 5 canzoni da ascoltare lungo il cammino

Scopriamo insieme, ora, le 5 canzoni da portare con voi nel vostro viaggio. Da mettere in momenti topici, dal relax all’entusiasmo, dal momento di riflessione a quello di estrema festa. Come si dice in questi casi: a ognuno il suo, o meglio… la sua canzone.

Sweet Home Alabama

Successo dei Lynyrd Skynyrd dell’anno 1974. Il 24 giugno, all’inizio dell’estate, uscì un pezzo che, dopo 46 anni, riecheggia ancora oggi nelle cuffie e nelle casse di tutti i viaggiatori. Quando avrete preso il via mettete Sweet Home Alabama e iniziate a perdervi sulle strade del vostro ignaro e tortuoso cammino.

Wind Of Change 

“Quando i bambini del domani sognano e vincono”: Wind of Change. Un pezzo unico nel suo genere, cantato e suonato dagli Scorpions, gruppo heavy metal di origine tedesca. Testo scritto dal cantante del gruppo: Klaus Meine, nell’anno della caduta del muro di Berlino. Una canzone che può essere ascoltata, in viaggio, per alimentare le speranze di un sogno che in pochi istanti si tramuta in realtà.

Ma il cielo è sempre più blu

E dopo due pezzi “stranieri” troviamo un’artista italiano: Rino Gaetano con Ma il cielo è sempre più blu. Un singolo pubblicato nel 1975. Testo senza inibizioni, che spiattella in faccia, a tutti quanti, le varie situazioni di vita quotidiane, da quelle più povere a quelle più ricche, da quelle più autentiche a quelle più bizzarre. In viaggio, nel momento in cui parte la festa, magari per aver raggiunto proprio la meta, occhi al cielo per un cielo… sempre più blu.

Stairway to Heaven

Su, in cima. La vetta è vicina e vi mancano pochi chilometri, se non metri all’arrivo, ma le forze sono allo stremo. Questa è la canzone giusta per gli ultimi dieci minuti, fin quando non alzerete le braccia al cielo: Stairway to Heaven dei Led Zeppelin. Un singolo che conta quasi 50 anni: inciso nel 1971. Dall’enorme successo a livello nazione e internazionale, un pezzo che ha ispirato molti viaggiatori nel momento del bisogno, per prendere quella scala, gettarsi oltre l’ostacolo e arrivare in cima.

Hard Sun

Una delle canzoni che hanno accompagnato il film Into The Wild: Hard Sun. Un capolavoro, che esprime la vera essenza del viaggio. Un testo cantato da Eddie Vedder, ma creato dal cantautore canadese Gordon Peterson nel lontano 1989. Da ascoltare più e più volte e da comprendere nella sua essenza: aprire il proprio cuore quando spunta il bagliore del gigantesco sole. Una canzone che non racchiude nessun aspetto del viaggio perché… è il viaggio stesso.