Covid in Europa, OMS: “La situazione è grave”. I numeri

In Europa la situazione Covid preoccupa l’OMS. L’organizzazione mondiale della sanità lancia l’allarme: “Più casi ora di quando ci fu il picco”.

covid Europa numeri dati
Getty Images

Il Covid continua a spaventare e in vari paesi la minaccia lockdown è tornata ad imperversare. Se in Israele si è optato per una seconda quarantena generale, il rischio di una nuova chiusura è reale anche nel Regno Unito. In Inghilterra infatti i contagi sono tornati a salire, registrando numeri che non si vedevano da inizio maggio. Boris Johnson ha ammesso che verrà fatto di tutto per evitare un nuovo lockdown, che sarebbe distruttivo per l’economia del Paese. Nella nazione della regina ieri il bollettino ha fatto registrare un incremento di positivi accertati di oltre 4000. Delicata la situazione anche in Francia, dove sono stati più di 9000 i nuovi positivi da Covid (stando ai dati diramati ieri), con 81 scuole chiuse in tutto il Paese. Intanto l’OMS lancia l’allarme: “La situazione in Europa è grave”, fanno sapere dall’organizzazione mondiale della sanità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, i dati dell’ultimo bollettino italiano

Covid in Europa, i numeri preoccupano

covid numeri Europa allarme oms
Getty Images

A preoccupare l’OMS è la crescita dei numeri di contagi e ricoveri fatta registrare nelle ultime settimane. Si è tornati indietro di qualche mese, quando la pandemia aveva iniziato a imperversare nel vecchio continente. I numeri, fanno sapere dalla massima organizzazione sanitaria del mondo, sono molto simili a quelli di marzo, quando ci fu il primo picco. Nell’ultima settimana oltre 300 mila contagi in tutta Europa, con vari paesi che hanno fatto registrare un aumento di oltre il 10% rispetto alle due settimane precedenti.

Mentre a giugno i casi avevano toccato il minimo storico, grazie alle procedure adottate nei mesi precedenti, ora il rischio di una nuova ondata è tornato a spaventare la popolazione. L’allarme dell’OMS per mettere in guardia tutti: la guerra contro il Covid è ancora distante dall’essere vinta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Francia e Inghilterra preoccupano