Usa, divieto download Tik Tok e WeChat: la decisione di Trump

Sempre più vicino negli Usa il divieto di download delle App cinesi Tik Tok e WeChat: arriva la decisione del presidente Donald Trump

Dal 20 settembre, negli Stati Uniti, non sarà più possibile scaricare le app cinesi Tik Tok e WeChat. Il presidente Donald Trump ha dunque deciso per il divieto delle famose applicazioni made in China, che a detta del magnate americano minerebbero la sicurezza interna del Paese. Una decisione che potrebbe in ogni caso essere revocata fino a domenica 20 settembre, ma che appare ormai definitiva. Tutti gli utenti che già possiedono le app sul cellulare potranno continuare a usarle, almeno per il momento. Possibile il rinvio della decisione su Tik Tok viste le contrattazioni di vendita con la società Oracle. WeChat potrebbe a breve risultare obsoleta e inutilizzabile a causa degli imminenti aggiornamenti.

Usa, ban per Tik Tok e WeChat: “Minacciano la sicurezza interna”

Tik Tok
Tik Tok (gettyimages)

Ancora un attacco alla Cina. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, dopo essere andato contro la Cina già in occasione della crisi sanitaria, continua la sua personale partita stavolta impedendo il diffondersi delle applicazioni cinesi Tik Tok e Wechat. Secondo il Trump tali app, grazie alle informazioni personali degli utenti, minaccerebbero la sicurezza interna degli States. La smentita dai vertici dell’azienda non si è fatta aspettare. I capi di Tik Tok hanno assolutamente negato un tentato spionaggio alla popolazione americana tramite i social network. Al momento rimane la data del 20 settembre l’unica certezza. Da domenica niente più download, mentre Tik Tok corre ai ripari e spinge per la formazione di una nuova società: la TikTok Global.