Renzi non commenta le elezioni regionali: in casa arriva l’esordio a sorpresa

Matteo Renzi accantona, almeno per un attimo, il brutto andamento delle Elezioni Regionali: a casa arriva l’esordio nel calcio che conta.

francesco renzi
Francesco Renzi, figlio di Matteo esordisce in serie C con la Pistoiese (Fonte Facebook)

Matteo Renzi lascia da parte il risultato delle Elezioni Regionali che lo hanno visto comunque perdere (acqua) da tutte le parti, con il rischio di essere fuori da tutto alla prossima legislatura. A casa arriva l’esordio nel calcio che conta da parte del figlio Francesco.

Quest’ultimo ha firmato un contratto con la Pistoiese dopo due anni di “gavetta” nella primavera dell’Udinese. Un cognome pesante il suo, vista la storia politica del padre. Ma questo poco deve importare. Il ragazzo ha ottime qualità: fisiche e tecniche. Centravanti dal fisico prorompente: 185 centimetri d’uomo.

L’ingaggio con il club toscano è il primo passo che il figlio di Renzi compie nel mondo professionistico a soli 19 anni: un vero talento che speriamo non si perdi per strada e che faccia del pallone la sua vera passione e, magari, un futuro lavoro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Referendum, vince il Sì: ma cosa cambia in Parlamento?

L’esordio di Renzi con la Pistoiese: centravanti moderno

matteo renzi esordio figlio
Matteo Renzi di stucco dopo aver saputo dell’esordio del figlio nel calcio che conta (Fonte Facebook)

Un ragazzo dal grande talento e grande futuro se saprà gestirlo nei miglior dei modi, magari a differenza del padre in diversi ambiti.

Un centravanti con 185 centimetri sul corpo e sulle gambe. Un attaccante moderno, pronto a gettarla nel sacco, ma anche a sacrificarsi per l’intera squadra. Il campionato con la primavera dell’Udinese, appena concluso, è andato piuttosto bene con molte presenze e diversi reti.

Ora il salto di qualità: la Pistoiese lo aspetta a braccia aperte, ma dovrà conquistarsi, con sudore e fatica, un posto da titolare, perché la Serie C inizia a essere quel famoso “calcio che conta” e a certi livelli non si può sbagliare. Oltre a metterla in rete, bisogna avere testa e gambe pronte, sempre, a compiere il loro dovere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Piccinini debutta a Sky e spacca i tifosi: ‘rissa’ social