Coronavirus – LIVE: tutte le news della pandemia in tempo reale

Crescono i contagi in base alla vicenda del coronavirus: il ministro della Salute, Roberto Speranza parla forte e chiaro.

Roberto Speranza
Roberto Speranza (gettyimages)

Non si arresta la corsa del Covid-19. Ma questa non è più una novità, bensì un’amara certezza che ci porteremo dietro per un lungo periodo, soprattutto in questo autunno e il prossimo inverno. In Sardegna un signore di 33 anni è morto di conronavirus dopo aver contratto il virus durante una vacanza in Costa Smeralda.

Altra notizia importante arriva da Genova: nel centro storico sarà obbligatorio indossare la mascherina, chi trasgredisce questa regola sarà severamente punito con delle sanzioni e multe davvero salate. Un altro intervento importante, riportato in mattinata, è quello di Roberto Speranza. Il ministro della Salute ha sollecitato l’azione sui test rapidi in aeroporto, già in vigore dallo scorso 13 agosto. Gli stessi test ora saranno proposti a scuola, per tenere, ancor di più, la situazione sotto stretto controllo e non permettere al virus di “fuggire” ancora una volta, rischiando una seconda ondata.

Il coronavirus in Europa: alcune nazioni si preparano alla stretta

coronavirus francia
Una ragazza francese durante il periodo del coronavirus in Europa (Fonte Facebook)

In Europa i casi di coronavirus hanno superato la quota di 5 milioni di persone. Numero davvero alto, che è cresciuto nelle ultime ore. Molte le nazioni che si preparano a “stringere la cinghia” per evitare di finire in situazioni disastrose.

La Gran Bretagna registra, nelle ultime ore, ben 6.000 nuovi casi. Numero leggermente più altro dei giorni passati. Con il premier Johnson che aveva dichiarato la stretta su alcuni locali notturni, come i pub, la notizia non può essere che rafforzata.

Anche la Francia non vive un periodo facile, anzi, è la nazione europea che sta affrontando il periodo più difficile mai visto finora. Nell’ultimo giro di lancette i casi sono stati poco più di 13.00. Soprattutto a Parigi si pensa alla chiusura totale di locali pubblici, come ristoranti e pub, prima che la situazione possa peggiorare ancor più di oggi.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, ultimi aggiornamenti LIVE: siamo a 300.000 contagiati in Italia