Covid-19 a Roma, 31 enne intubato: non aveva patologie pregresse

I genitori di Davide,31 enne di Ostia sono preoccupati in queste ore,dopo che il figlio ha subìto un affanno respiratorio da covid improvviso

Covid-19
Ospedale Spallanzani di Roma – FOTO dal web

Il Covid-19 è tornato a far paura nell’ultimo mese. Sale la preoccupazione di medici e familiari delle persone che si ritrovano clamorosamente intubate, per “malformazione” respiratoria improvvisa. I contagi sono tornati a salire e ora l’Italia si trova nuovamente nella morsa del virus.

La nuova condizione d’emergenza sanitaria sta assaporando il “vecchio” capitolo pandemico della scorsa primavera. Ma l’imporvviso “boom” di casi fa pensare ad uno scenario “apocalittico” da quì alla fine dell’anno. Il presidente della Regione Campania ha già provveduto a chiudere le frontiere delle scuole, ai giovani ragazzi che ora continueranno a fare “accademia” didattica dietro ad uno schermo.

La movida, i locali, quali bar e luoghi di ritrovo e assembramento saranno vietati a partire dalle ore 22.00, nell’ultimo scorcio di ottobre. A fronte del nuovo DPCM varato da Giuseppe Conte, il “taglio” orario della mobilità sarà la prossima “mossa” del governo regionale.

LEGGI ANCHE —–> Orrore in India: incinta dopo lo stupro, uccisa dal padre

Covid-19, un nuovo “terribile” caso di coronavirus in Italia

medico morto covid 19 plasma iperimmune
Morto il medico ischitano curato con il plasma iperimmune (Getty Images)

Al di fuori della regione del Sud con più infetti, anche la Lombardia non se la passa di certo bene. I contagi al nord del Paese sono addirittura raddoppiati, anche se, come ha ribadito Conte non ci sarà alcun lockdown parziale o totale. La situazione nelle ultime ore però si è fatta critica anche nel Lazio, che nella giornata di ieri ha riscontrato un numero considerevole di nuovi casi.

Oggi però fa paura l’avvertimento di infermieri e dottori romani che hanno appena fatto trapelare una notizia sconvolgente in ambito Covid: un 31enne di Lido di Ostia, di nome Daniele Gianella ha contratto la malattia in forma “gravissima”.

Dopo la positività al tampone, Daniele è stato traportato da familiari e congiunti all’ospedale Spallanzani di Roma. Il ragazzo, proprietario di un noto pub della movida ostiense, “Casa Clandestina” è un caso che preoccupa molto i medici, che non riescono a spiegarsi, come un paziente sportivo come Daniele, senza alcuna patologia pregressa, abbia contratto il Covid-19 in maniera così incandescente.

LEGGI ANCHE —–> Lombardia, Attilio Fontana annuncia le nuove proposte anti COVID-19

Ilaria Capua Covid-19
Medici al lavoro in reparto Covid (Getty Images)

Le sue condizioni non sono per nulla soddisfacenti. Il paziente è risultato dispnoico, ovvero non riusciva a respirare da solo, non appena giunto in ospedale e per questo motivo è stato immediatamente sedato e poi intubato. La diagnosi della tac ha recitato un’evidente polmonite interstiziale da Covid-19