Covid-19, il bollettino del Ministero della Salute del 22 Ottobre

Il Ministero della Salute ha reso noti i dati dell’epidemia da Covid-19, aggiornati al 22 Ottobre, tramite il consueto bollettino. 

Bollettino
Bollettino (Fonte Ministero della Salute)

Il Ministero della Salute ha appena diramato il consueto bollettino con i dati aggiornati al 22 Ottobre sull’emergenza sanitaria da coronavirus. Salgono ancora i casi di contagio in Italia. Oggi si registrano casi 465.726 16.078  più di ieri. In salita anche gli attualmente positivi 169.302   (+ 13.860) ed i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 992 gli accessi di oggi in ospedale, 66 in più di ieri. I guariti si attestano a 259.456 unità con un incremento di + 2.082. Nelle ultime 24 ore i decessi arrivano a 136 per un totale di 36.968 vittime dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tamponi anti-Covid rapidi in farmacia: come fare e quando

Il Premier Giuseppe Conte annuncia la nuova strategia per combattere il Covid-19

bollettino
Il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte (Getty Images)

Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha fatto il suo intervento alla Camera dei Deputati, introducendo la nuova strategia con la quale il governo si appresta a combattere la seconda ondata di contagi. Conte ha rassicurato gli italiani, non è  previsto almeno per ora un secondo lockdow. Siamo più preparati rispetto a marzo, non siamo colti alla sprovvista ma comunque dobbiamo fare dei nuovi sacrifici. L’intervento di Conte infatti è fatto per introdurre un nuovo dcpm che va ad integrare quello del 13 ottobre.

Si chiedono ulteriori sacrifici ai settori che hanno già pagato il prezzo più alto di questa pandemia ovvero i bar, locali e ristoranti. Vengono però assicurati su un supporto da parte del governo, che si è già attivato per l‘emanazione di sostegni mirati ai settori più a rischio come quello della cultura, del turismo e della ristorazione.

PER APPROFONDIRE CLICCA QUI>>> Conte alla Camera dei Deputati: ecco la nuova strategia

La famosa nuotatrice, positiva al coronavirus, è uscita: bufera sui social

bollettino
Federica Pellegrini durante l’intervista singola a Le Iene (Screenshot Video Facebook)

Nella giornata di ieri, 21 ottobre, Federica Pellegrini è uscita – nonostante la positività al covid – per accompagnare la madre a fare il tampone. Il gesto della nuotatrice ha generato grandissime polemiche, soprattutto sui social. I follower di Federica infatti sono letteralmente esplosi, nel vedere la donna positiva uscire di casa. La spiegazione della Pellegrini, con tanto di prove, screenshot e video non si è fatta attendere.

La motivazione data dalla 32enne, sarebbe l’impossibilità di recarsi al punto tampone: “Mia madre non ha mai guidato a Verona”, spiega la donna. Ma l’ira dei follower non si placa. Questa mattina, intorno alle 11.00, il post che ha messo fine finalmente alle polemiche. La sportiva ha infatti condiviso le dichiarazione del direttore della Usl, Pietro Girardi, che ha confermato il via libera della Usl.