Riccardo Ferri, lo scherzo a ‘Le Iene’: moglie, figli, curiosità

Riccardo Ferri, ex calciatore dell’Inter e della Nazionale Italiana, protagonista di uno scherzo de Le Iene: conosciamo bene la sua vita le curiosità intorno ad essa.

riccardo ferri
Riccardo Ferri, ex calciatore dell’Inter (Fonte Facebook)

Nei programmi televisivi, molto spesso, vengono proposti degli scherzi alquanto fuori controllo. Soprattutto quando i protagonisti sono dei tipi un pochettino sopra le righe. È il caso di Riccardo Ferri. Ex calciatore dell’Inter e della Nazionale Italiana, di ruolo difensore. Quest’ultimo è protagonista, come ospite, di molti programmi inerenti al calcio.

Questa volta, però, viene coinvolto, sempre come protagonista, in uno scherzo fatto da Le Iene. Uno scherzo che lo stesso Riccardo non ha preso di buon gusto e che andrà in onda questa sera, in prima serata, su Italia 1. Durante lo sketch, la Porsche dell’ex calciatore, viene messa a disposizione per un format chiamato fake taxi, dove le ragazze chiedono un passaggio e saldano il conto con una prestazione sessuale. A proposito di figli: scopriamo, insieme, un po’ la vita di Riccardo Ferri.

La vita “prima dello scherzo” di Riccardo Ferri: alcune curiosità

riccardo ferri
Riccardo Ferri, ex calciatore della nazionale italiana (Fonte Facebook)

Stasera tutti davanti al televisore per vedere lo scherzo, integrale, fatto a Riccardo Ferri da parte de Le Iene. Ce ne saranno da vedere delle belle e anche delle “brutte”. Nello scherzo anche il figlio, Marco.

Quest’ultimo ha avuto una piccola parentesi nel calcio che conta, militando nel Pergocrema fino all’età di 19 anni. Dopodiché ha capito che non era la sua strada e si è “gettato” nel mondo dello spettacolo. Al tempo è stato fidanzato anche con Victoria Pectroff, Madre Natura del programma Ciao Darwin, condotto da Paolo Bonolis. Un passato da corteggiatore anche a Uomini e Donne.

Riccardo Ferri è sperato dalla sua ex moglie, Viviana Tirelli, con la quale però ha mantenuto un buon rapporto e ha cercato di educare Marco nel migliore dei modi. L’ex calciatore dell’Inter è stato anche “tirato in causa” nella canzone di Ligabue “A che ora è la fine del mondo”. Un omaggio molto gradito. In più è ricordato per una serie di autogol tremendi nel passato da calciatore, che non hanno però screditato la sua carriera, messa a disposizione anche nella Nazionale Italiana.