Covid a Natale, Sandra Zampa apre una speranza su cosa si potrà fare

Il Covid-19 non smette di stringere l’Italia nella sua morsa di contagi e morti, anche quando il Natale si avvicina. Il sottosegretario alla Salute Zampa fa il punto su quali potrebbero essere le restrizioni

Covid Natale (getty images)
Covid Natale (getty images)

La situazione legata al Covid-19 è sempre più difficile in Italia. I contagi continuano a crescere, anche se in lieve diminuzioni rispetto agli spaventosi trend delle ultime settimane. Le terapie intensive accusano il colpo, tanto che molti ospedali sono ormai al collasso. Il numero dei morti cresce, come anche le famiglie contagiate in tutt’Italia. In uno scenario del genere e con dicembre ormai alle porte, in molti si chiedono se verranno allentate le misure restrittive.

Come riporta ‘TgCom 24’, il sottosegretario alla Salute Zampa ha fatto il punto della situazione. Il primo tema è quello degli spostamenti:  “Mancano 40 giorni a Natale e in questo momento i dati epidemiologici ci dicono che non ci si può spostare tra Regioni. Ci aspettiamo, però, che i numeri migliorino e che siano possibili di conseguenza delle deroghe”.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, prime indicazioni del governo sul Natale: come sarà?

Covid in Italia, Natale si avvicina: ecco come sarà

Sandra Zampa
Sandra Zampa

Sandra Zampa sottolinea la possibilità di fare cenoni in famiglia, ma con un numero limitato di persone: “A Natale dobbiamo sforzarci di essere il meno numerosi possibile. Più si allarga la cerchia di persone e maggiore è il rischio. Immagino si possa stabilire un numero di 5-6 persone al massimo, ma è ovvio che non sarà possibile controllarlo”. Per quanto riguarda lo shopping, dovrebbe essere permesso e dovrebbero tornare ad aprire i negozi. Magari con orari dilatati per evitare assembramenti. Sulle feste in piazza, Zampa dice: “Non saranno permessi ritrovi di piazza e feste. Saranno adeguatamente normati anche quei giorni perché a differenza di questa estate, non ci saranno deroghe. Non possiamo immaginare una terza ondata“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> DPCM di Natale: così il Governo ha intenzione di gestire le feste

Verso il Natale, parla anche Ippolito: “Nessun liberi tutti”

Se il sottosegretario Zampa ha concesso qualche speranza per milioni di cittadini, così non ha fatto il direttore scientifico dello Spallanzani Ippolito. Come riporta Corriere.it, ha dichiarato con molta fermezza: “Natale sarà possibile solo con pochi invitati e senza spostamenti tra Regioni. Anche con Rt sotto l’1 non sarà un tana liberi tutti”.