Schumacher, che orgoglio suo figlio Mick: a un passo dalla leggenda

Il figlio di Schumacher sembra seguire le orme del padre, e presto potrebbe diventare una leggenda. Tutto si deciderà domani al termine della Sprint Race.

scumacher leggenda
Mick Schumacher (screenshot Instagram)

Il figlio di Micheal Schumacher è ad un passo da diventare una leggenda, proprio come suo padre, ma tutto è rimandato alla gara di domani che si terrà sull’Outer Track del Bahrain International Circuit. A vincere il titolo di campione 2020 della Formula due sarà Mick Schumacher, è già una certezza dopo il sesto posto di oggi. Il gap tra il pilota tedesco e Callum Ilott è rimasto invariato, li separano quattordici lunghezze.

Per il piccolo Schumacher il weekend non è iniziato benissimo, un contatto avvenuto nella fase delle qualifiche gli ha impedito di partire tra i primi ritrovandosi alla nona fila dello schieramento. Nonostante la posizione, il figlio di Micheal ha subito recuperato posizioni, vincendo anche il giro più veloce e passando la bandierina a quadri in settima posizione. Il suo rivale Callum Ilott si è posizionato davanti al tedesco, chiudendo il sesta posizione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>> F1, Lewis Hamilton vince il settimo mondiale | Raggiunto Schumacher

Mick Schumacher segue le orme del padre, verso il  titolo in F2

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mick Schumacher (@mickschumacher)

Mick, figlio d’arte, sta sicuramente rendendo orgoglioso il padre anche se lui ancora non lo può sapere. Sta nascendo una nuova leggenda e ha i geni di Micheal Schumacher. Il pilota potrebbe vincere il titolo in Formula 2 se domani  chiuderà in sesta posizione, o almeno se riesce ad aggiudicarsi il giro più veloce. L’anno prossimo Mick sbarcherà in Formula Uno, alla guida della Haas.

Le condizioni del padre non sembrano migliorare, ma nemmeno peggiorare. E’ difficile avere notizie certe sullo stato di salute di Micheal Schumacher, tutta la famiglia è molto riservata e non rilascia spesso dichiarazioni. L’ ex pilota Jean Todt ha dichiarato di andare spesso a fare visita all’amico, i due guardano la televisione e si tengono compagnia. La lotta del pilota di Formula Uno continua, così come la scalata verso il successo del figlio Mick.

Con l’augurio di tornare a vedere presto Schumacher, e con la speranza di sognare ancora con il figlio Mick.