Spaghetti alla vongole: il trucco della ricetta perfetta

Un primo piatto della tradizione culinaria italiana a base di pesce, delicato e saporito allo stesso tempo: la ricetta degli spaghetti alle vongole. Il trucco per renderli perfetti

spaghetti con le vongole
Foto di Giorgio Giorgi da Pixabay

Gli spaghetti alle vongole sono un primo piatto della tradizione italiana: il grande classico della cucina! Semplici e profumati, gli spaghetti sono adatti a qualsiasi periodo dell’anno e da proporre la vigilia di Natale.

Esistono diverse varianti: bianca o rossa e, in entrambi i casi, la ricetta è abbastanza veloce da realizzare, ci vuole solo un po’ di pazienza per spurgare le vongole. Vediamo insieme la ricetta ed il trucco per realizzare dei perfetti spaghetti alle vongole.

Il primo piatto della vigilia di Natale: lo spaghetto alle vongole! Come renderlo perfetto

vongole per spaghetti
Foto di pixel1 da Pixabay

Quante volte vi è capitato di preparare questo primo piatto di pesce e vi siete accorti che non era del tutto perfetto? Per far si che gli spaghetti non risultino insapore o insipidi c’è un trucco! Innanzitutto la buona riuscita degli spaghetti alle vongole è la scelta degli ingredienti che devono essere sempre di qualità.

In secondo luogo, la cosa più importante è la corretta pulizia delle vongole. Il trucco consiste nel ricreare la giusta acqua di mare e cioè: prendete una pirofila e mettete al suo interno le vongole ben distese. A questo punto aggiungete acqua fredda e sale creando così l’effetto “acqua di mare”; per regolarvi meglio considerate che per 1 litro d’acqua ci vanno all’incirca 80 gr di sale.

L’acqua che andrete a mettere deve essere a filo delle vongole. Ora, mettetele a spurgare in un posto all’ombra per minimo un paio d’ore. Trascorso il tempo, scolate le vongole e ripassatele sotto acqua fredda. A questo punto, siete pronti per preparare gli spaghetti.

Il trucco della cottura degli spaghetti

Prendete una padella e fate soffriggere l’aglio con l’olio evo. Non appena si imbiondisce, unite le vongole e coprite con il coperchio. Fatele cuocere finché non saranno completamente aperte (le vongole che restano chiuse, eliminatele). Sgusciate le vongole lasciandone qualcuna con il guscio, filtrate il sughetto ottenuto e rimettete tutto nella padella.

Mettete sul fuoco la pentola con acqua salata per la cottura degli spaghetti. Versate un paio di mestoli di acqua di cottura nella padella con le vongole e dopo tre minuti da quando avete calato gli spaghetti, prendeteli con un forchettone e trasferiteli nella padella con il condimento.

Terminate la cottura degli spaghetti nelle vongole aggiungendo se necessario altra acqua di cottura. Non appena la pasta è cotta e si è formata una cremina, spegnete il fuoco. Preparate le porzioni, spolverizzate con prezzemolo fresco tritato e servite.

 

 

Impostazioni privacy