San Patrignano, chi è la famosa conduttrice tv che è cresciuta nella comunità

San Patrignano è la docu-serie evento targata Netflix uscita pochi giorni fa. In breve tempo ha già diviso l’opinione pubblica ma ha fatto conoscere anche ai più giovani la storia della comunità di recupero per tossicodipendenti più grande d’Europa. Nella quale è nata e cresciuta una famosa conduttrice.

muccioli san patrignano
Screen video

Prometteva di creare discussioni e spaccature. La docu serie su San Patrignano ha mantenuto la sua parola. Da pochi giorni è disponibile su Netflix un lavoro in 5 puntate (da un’ora ciascuna) sulla storia della comunità per tossicodipendenti più grande d’Europa. Il vero protagonista però è il fondatore della stessa: Vincenzo Muccioli. Figura controversa in vita, spaccò l’opinione pubblica al tempo così come dopo la sua morte. Descritto come una sorta di santone e demiurgo, l’imprenditore che creò SanPa è al centro della serie firmata Netflix.

Si parla delle origini, degli sviluppi, dei punti oscuri della comunità per tossici nata nell’entroterra riminese. Testimoni diretti, ex membri della comune parlano delle loro esperienze e ricordano quegli anni così difficili e controversi. Tra di loro c’è anche Walter Delogu, ex tossico che diventò uno degli assistenti più vicini a Muccioli e con il quale ebbe anche degli scontri giudiziari (non facciamo spoiler).

Pochi però magari sapevano che la figlia di Walter, nata e cresciuta a San Patrignano, è (qui lo spoiler è d’obbligo) Andrea Delogu: famosa conduttrice tv e radiofonica che passò la sua infanzia nella comunità. E che nella serie interviene direttamente, ricordando gli anni trascorsi sul colle riminese.

POTREBBE INTERESSARTI–> San Patrignano, chi era Muccioli prima di fondare la comune

San Patrignano, dopo l’uscita parla il figlio di Paolo Villaggio

Andrea Delogu si commuove: la storia strappalacrime
Andrea Delogu (Getty Images)

Già in passato Andrea Delogu aveva parlato della sua infanzia nella comunità di San Patrignano, dove abitava in una casa assieme alla sua famiglia. La presentatrice ha prestato il suo volto e la propria testimonianza anche nella docu serie firmata Netflix, parlando dei suoi anni nella comune e del rapporto del padre con Vincenzo Muccioli.

Pochi giorni dopo l’uscita in streaming della serie è intervenuto anche il figlio di Paolo Villaggio, Piero, ex tossico che venne portato dal padre proprio sul colle dell’entroterra riminese.

Interrogato da La Repubblica sulla controversa figura di Muccioli ha risposto: “Ha commesso tanti errori, spesso ha esagerato: ma aveva ragione, credetemi… quando sono entrato lì ero all’inferno, e Vincenzo mi ha reso un uomo libero”.