Milan-Juventus a rischio Covid: due positivi, cosa decide l’Asl

Era destinata a diventare un precedente “pericoloso” la questione legata a Juventus-Napoli dello scorso ottobre. Ora un caso simile potrebbe verificarsi per Milan-Juve di domani sera dopo la positività di alcuni giocatori bianconeri.

Alex Sandro
Getty Images

Ieri la notizia della positività di Alex Sandro aveva iniziato a gettare qualche ombra su Milan-Juventus. Il big match della prossima giornata di campionato, in programma domani a San Siro, sarebbe ora a forte rischio dopo un altro tampone positivo, quello di Juan Cuadrado. I bianconeri avevano sottoposto al test anti Covid tutto il gruppo squadra dopo il caso di Alex Sandro, per scovare eventuali nuovi infetti nello spogliatoio dei campioni d’Italia. Nel primo pomeriggio di oggi la positività del colombiano, che fa seguito all’allarme febbre di Dybala che, però, dovrebbe essere rientrato.

Dopo quello che è accaduto mesi fa in occasione della mai giocata Juventus-Napoli però ora si pronuncia anche l’Asl di Torino. “Con nuovi positivi, se ci fosse l’evidenza di un focolaio, saremmo costretti a intervenire” fanno sapere le autorità mediche. La situazione è in continuo divenire e aggiornamenti importanti sono attesi nelle prossime ore. Se ci fossero altri casi di positività allora la gara sarebbe a forte rischio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> La risposta social di Pelé al record di Ronaldo 

Milan-Juventus, la Asl di Torino: “Costretti a intervenire”

andrea pirlo
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus (Getty Images)

Vigilia di Milan-Juventus infuocata insomma: la gara per adesso non sarebbe a rischio ma se dallo spogliatoio bianconero dovessero emergere nuovi positivi allora le autorità sanitarie di Torino hanno già dichiarato che saranno costrette a intervenire. Bloccando, di fatto, la trasferta della Juventus a San Siro. Una partita già presentata oggi da Andrea Pirlo ma che nelle prossime ore potrebbe saltare. “In questo momento non abbiamo elementi per dire che c’è un focolaio all’interno della squadra”. 

cuadrado Juve milan
Getty Images

È previsto un nuovo tampone prima del match di domani, decisivo per scovare eventuali nuove positività nel gruppo squadra. A meno di 24 ore dalla partita, insomma, non è certo che la gara possa disputarsi.