Il risotto al panettone: la giusta ricetta per terminare gli avanzi

Il risotto al panettone è una ricetta dall’abbinamento assurdo di ingredienti ma dal gusto sorprendente. E’ una ricetta assolutamente da provare ed è l’ideale per riciclare gli avanzi di panettone

riso per ricetta panettone
Foto di FRANCESCO ANGRISANI da Pixabay

Finiscono le feste natalizie e tutti noi ci ritroviamo con avanzi di dolci, tra cui panettoni e pandori, da consumare o nei peggior casi ancora confezionati. Per questo motivo, i primi giorni di gennaio sono gli ideali per realizzare piatti riciclando tutti gli avanzi.

Oltre alle ricette dolci, un modo strano ma del tutto sorprendente è quello di riciclare il panettone preparando un ottimo risotto super cremoso. La caratteristica vincente di questo piatto è proprio il connubio dolce/salato: un mix perfetto di sapori che vi lascerà senza parole! Vediamo insieme gli ingredienti ed il procedimento per preparare un primo piatto bislacco ma delizioso.

Ingredienti

  • 350 gr riso Carnaroli
  • 80 gr panettone
  • 1/2 scalogno
  • 80 gr castelmagno
  • 1 lt brodo vegetale
  • 1/2 bicchiere vino bianco
  • burro q.b.
  • olio evo q.b.
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • sale, pep q.b.

Risotto al panettone: ricetta originale e squisita

risotto al panettone
Risotto al panettone (Fonte: Instagram)

Per realizzare un ottimo risotto al panettone, cremoso e saporito iniziate con tagliare finemente lo scalogno e preparare il brodo vegetale. Prendete una pentola capiente e fate rosolare lo scalogno con l’olio evo. Non appena si appassisce, unite il riso e fatelo tostare per un paio di minuti.

A questo punto, sfumate il riso con il vino bianco e quando sarà evaporata tutta la parte alcolica, unite un paio di mestoli di brodo vegetale caldo e portate a cottura il risotto. Inserite altro brodo non appena il precedente si è asciugato.

Quando manca un minuto al termine della cottura, inserite il formaggio castelmagno, una noce di burro ed il pandoro a pezzetti. Mantecate per un minuto e spegnete il fuoco. Ora, lasciate riposare per qualche secondo, preparate le porzioni e servite.