USA: cos’è il 25esimo emendamento che potrebbe ‘eliminare’ Trump

Potrebbe chiudersi nel modo più inglorioso in assoluto la presidenza di Donald Trump. Dopo gli scontri di ieri al Congresso il tycoon potrebbe “pagare” con il 25esimo emendamento.

trump pence
Trump e Pence – Getty Images

Le immagini di ieri a Washington hanno fatto il giro del mondo. Centinaia e centinaia di manifestanti riuniti fuori dal Congresso statunitense hanno fatto irruzione con la forza all’interno dello storico edificio, nelle cui sale si stava anche svolgendo l’ufficializzazione della nomina di Biden come 46esimo presidente degli Stati Uniti. Una folla di sostenitori di Trump, aizzati nelle ultime settimane dalle dichiarazioni deliranti del leader uscente, sono entrati dentro Capitol Hill facendo razzia di tutto ciò che hanno trovato.

La polizia non è riuscita a fermare il mare di manifestanti seguaci del tycoon, che poco dopo ha pubblicato un video in cui invitava tutti a non fare uso della violenza. Un video però nel quale ribadiva le sue convinzioni circa i brogli elettorali, tematica che ha convinto le principali piattaforme social ad oscurare il contenuto e bloccare per qualche ora il profilo di Trump.

Il quale, ora, rischia di essere destituito nel modo forse più inglorioso. Con l’appello al 25esimo emendamento della Costituzione Americana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Mentana, la gaffe sugli scontri USA è virale

USA: Trump, possibile rimozione con il 25esimo emendamento

Da qualche ora si parla di rimozione di Trump dal suo ruolo con qualche giorno d’anticipo grazie al 25esimo emendamento. Al quale si può appellare il vice presidente Mike Pence in qualsiasi momento. L’ipotesi secondo i media statunitensi sarebbe caldeggiata sia da democratici che repubblicani, ma di cosa si tratta? Nella Costituzione Americana c’è questo particolare “articolo” che delinea le procedure per la destituzione del presidente degli Stati Uniti dal suo ruolo quando viene ritenuto incapace di “adempiere ai poteri e ai doveri della carica”.

Trump (getty images)
Trump (getty images)

E proprio questo sarebbe il caso di Trump: Pence e la maggioranza di Governo può avanzare questa richiesta al Congresso senza che sia necessario specificare accuse precise. Sostenendo “solamente” come il presidente in carica non sia più in grado di ricoprire il suo ruolo.