Covid, il virologo lancia l’allarme: “Serve subito il lockdown duro. Vi spiego”

Il Covid-19 continua ad allarmare l’Italia e tutto il mondo tra contagi, restrizioni e lockdown. Il virologo Andrea Crisanti ha fatto il punto della situazione sul momento nel nostro Paese 

Andrea Crisanti (Screenshot YouTube)
Andrea Crisanti (Screenshot YouTube)

La pandemia da Covid-19 non lascia tregua all’Italia e a tutto il mondo. Dopo feste natalizie in tono decisamente minore e all’insegna delle restrizioni più o meno rispettate, il Governo sta decidendo le misure da intraprendere in vista delle prossime settimane e le polemiche non mancano. Da ciò che emerge, verrà portato avanti il sistema di divisione per colori, in base ai dati del monitoraggio settimanale e all’indice Rt, ma c’è già chi spinge per restrizioni più rigide.

Andrea Crisanti, professore ordinario di Microbiologia a Padova, ha avvertito circa la necessità di intraprendere in tempi brevi un nuovo lockdown rigido. Oltre ai dati di contagi, focolai e trasmissione della pandemia, va, infatti, tenuta in stretta considerazione la campagna di vaccinazione che sta prendendo il via proprio in questi giorni. Fronteggiare nuove impennate di contagi proprio in questo momento sarebbe un danno gravissimo per il sistema sanitario e politico del Paese.

LEGGI ANCHE >>> Sabrina Ferilli, l’avvertimento sul Covid: ma in studio niente precauzioni

Covid, Crisanti spinge per il lockdown duro: le sue parole

Andrea Crisanti (Screenshot YouTube)
Andrea Crisanti (Screenshot YouTube)

In un’intervista a ‘La Stampa’, Crisanti è chiaro su quale debba essere la decisione del Governo in vista delle prossime settimane: “Adesso serve un lockdown vero e duro, veloce. Questo vale ancor di più dato che ora bisogna gestire la campagna di vaccinazione. In questo momento, in Italia procede al meglio, ma a livello internazionale ci sono dei ritardi. Ora bisogna impedire che l’alta trasmissione del virus favorisca la creazione di varianti che complicherebbero la vaccinazione“. Un pensiero chiaro e allarmante: vedremo quale sarà la decisione del Governo Conte. L’Italia rischia un nuovo lockdown duro a causa del Covid nelle prossime settimane?