Gilardino non è più l’allenatore del Siena: il motivo non è la classifica

Nella serata di oggi, il Siena ha comunicato il cambio in panchina, con l’addio di Alberto Gilardino. La notizia era assolutamente inaspettata e ha destato lo stupore del mondo del calcio: la squadra, infatti, è virtualmente prima in classifica

Gilardino (getty images)
Gilardino (getty images)

Il calcio ci ha abituato talvolta a decisioni sorprendenti. I ribaltoni sono spesso comuni nelle società, soprattutto per quanto riguarda il cambio di allenatore. Quante volte vi è capitato di sentir apostrofare in maniera poco lusinghiera i tecnici alla prima sconfitta o risultato al di sotto delle aspettative? La dura vita dei mister: sempre bistrattati, quasi mai protagonisti nelle vittorie e molto spesso i primi a pagare quando le cose non vanno come previsto.

L’ultimo addio alla panchina, però, non arriva in seguito ad eventi di questo tipo, né tantomeno per una classifica al di sotto della aspettative. Protagonista è Alberto Gilardino. L’ex attaccante, che in carriera ha vestito anche le maglie di Milan e Parma, non è più l’allenatore dell’ACN Siena. Di seguito il comunicato ufficiale comparso sul sito della società bianconera: “ACN Siena 1904 e Alberto Gilardino nell’analisi della situazione attuale ritengono, di comune accordo, di sospendere l’attuale collaborazione. La società è particolarmente grata ad Alberto Gilardino di aver consentito in soli 10 giorni di organizzare una squadra in grado di affrontare un campionato di serie D che al momento vede L’ACN Siena virtualmente in testa”.

LEGGI ANCHE >>> Gasperini: “Gomez non si sacrificava”. Il Papu risponde così – VIDEO

Gilardino e lo strano addio all’ACN Siena: la ricostruzione

Gilardino (getty images)
Gilardino (getty images)

La notizia ha creato scalpore negli ultimi minuti. Il Siena naviga, infatti, nelle zone alte della classifica di Serie D e più precisamente al secondo posto con 17 punti, ma con due partite da recuperare e dunque virtualmente prima. Dopo l’ultimo pareggio interno contro la Triestina con il risultato di 2-2, il tecnico ha parlato in maniera serena in conferenza stampa: non sembravano esserci particolari scontri in atto. Nel tardo pomeriggio, era poi avvenuto l’incontro tra il patron Roman Gevorkyan e Gilardino, terminato contro ogni aspettativa con l’esonero. Vedremo se emergeranno ulteriori dettagli sulla vicenda nelle prossime ore.