Troupe rai assalita dai tifosi: cosa c’è sotto l’aggressione degli ultras

È arrivata a una svolta l’indagine sull’aggressione alla troupe del programma Rai avvenuto lo scorso dicembre a Ponte Milvio, nella Capitale.

Eleonora Daniele a Storie Italiane
Eleonora Daniele in diretta a Storie Italiane (fonte: screenshot Youtube)

Ci sarebbe un gruppo di ultras della Lazio dietro l’aggressione alla troupe del programma Storie Italiane avvenuta a Roma lo scorso 20 dicembre. La procura della Capitale hanno comunicato di aver arrestato due tifosi che fanno parte di gruppi ultras molto noti nel mondo del tifo romano. I due ora si trovano agli arresti domiciliari.

La troupe, composta dalla giornalista e dal cameraman, ha subito l’aggressione nei pressi di Ponte Milvio e ad avere la peggio è stato proprio il cameramen, finito in ospedale per un trauma cranico e facciale. L’uomo ha poi sporto denuncia ed è subito partita l’indagine della polizia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Storie italiane, il dramma del ballerino: Eleonora Daniele in lacrime

Il racconto dell’aggressione alla troupe Rai

Eleonora Daniele racconta dell'aggressione alla sua troupe
Eleonora Daniele racconta dell’aggressione alla sua troupe (fonte: screenshot RayPlay)

La giornalista e il suo cameraman si trovavano a Ponte Milvio, zona della movida molto nota a Roma, per documentare gli assembramenti che spesso si creano in barba ai Dpcm anti-covid. Qui, un gruppo di ultras di circa sei o sette persone, probabilmente infastiditi dalla telecamera, hanno iniziato ad aggredire l’operatore scaraventandolo a terra e danneggiando anche l’attrezzatura. Secondo il resoconto fornito dalla conduttrice di Storie Italiane Eleonora Daniele, e supportato anche dalle immagini riprese dalla telecamera che ha continuato a riprendere, il “branco” ha continuato a picchiare il cameraman nonostante fosse completamente indifeso.

Grazie proprio alle immagini della telecamera, il cui disco rigido non è stato danneggiato, sono stati identificati due degli aggressori che sono quindi stati arrestati.

La denuncia di Eleonora Daniele

Sono forti le parole di Eleonora Daniele che in diretta ha raccontato l’aggressione al pubblico. In particolare, la conduttrice ha usato parole al veleno contro chi era presente all’aggressione. Sembra infatti che, nonostante le numerose richieste di aiuto da parte della giornalista, nessuno sia intervenuto in loro soccorso.

L’operatore, per fortuna, se l’è cavata con quindici giorni di prognosi riservata e una telecamera rotta. Resta però forte l’amaro in bocca per il mondo dell’informazione che ha subito l’ennesima aggressione questa volta, meno male, non rimasta impunita.