Scivola dal balcone e finisce in tragedia: vittima un bambino di due anni

Tragedia a Imperia. Un bambino di due anni scivola dal balcone di casa al secondo piano. Trasportato in Ospedale in codice rosso

Bambino cade dal balcone
Bambino cade dal balcone (Pixabay)

Nel pomeriggio a Imperia, un bimbo di due anni è caduto dal balcone di casa situato nel secondo piano di una palazzina in via Argine Destro. Il piccolo è stato trasportato in eliambulanza all’Ospedale Gaslini di Genova dove è stato immediatamente operato. Quando sono arrivati i soccorsi, il bimbo è stato portato in ospedale in codice rosso e le condizioni del piccolo erano molto gravi. Nel frattempo, i Carabinieri locali stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente. Per il momento la situazione non è ancora chiara.

I genitori del bimbo, purtroppo, hanno rivissuto già questo tremendo momento. Nel 2017, successe la stessa cosa all’altro figlio. Il finale fu però tragico. Il piccolo cadde dal balcone di via Parini, ma dopo essere stato sottoposto ad un lunghissimo intervento, non ce l’ha fatta.

Potrebbe interessarti anche -> Trovati due corpi sepolti dalla neve: è giallo sulla tragedia

Bambino investito da un’auto

Bambino investito
Bambino investito (Pixabay)

Qualche giorno fa, invece, un bambino di undici anni è stato investito da un’auto mentre stava attraversando la strada. E’ successo a Milano, nella zona Gallaratese. Il bambino è stato trasportato all’Ospedale San Carlo in codice rosso.

L’incidente è avvenuto alle ore 13 circa in via Quarenghi, ma secondo le ricostruzioni, il bambino ha cercato di attraversare la strada lontano dalle strisce pedonali. Subito dopo l’impatto, sono giunti sul posto un’ambulanza e un’automedica che hanno prestato al bambino i primi soccorsi. Inizialmente era stato richiesto un codice giallo, ma i medici hanno ritenuto necessario passarlo al codice rosso.

Alla guida dell’auto, una Toyota, c’era un uomo di 44 anni. Subito dopo l’incidente, si è fermato per prestare soccorso al bambino ferito in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. Il bambino, attualmente ancora in ospedale, è ancora in condizioni gravi, ma i medici hanno rassicurato la famiglia dichiarandolo non in pericolo di vita. Gli agenti hanno preso tutte le informazioni possibili per avere un quadro il più dettagliato possibile per capire come siano andate le cose.