Sandra Milo, confessione intima sul fidanzato: “Non me la sento”

Da qualche settimana a questa parte di parla della relazione di Sandra Milo con il suo nuovo fidanzato, il ben più giovane Alessandro Rorato. L’attrice svela dettagli “intimi” della loro storia.

Sandra Milo
Sandra Milo (Screen Instagram)

Da poco tempo impazza sulle pagine delle testate di gossip la relazione tra Sandra Milo, icona del cinema italiano (ma non solo), e Alessandro Rorato, uomo di ben 37 anni più giovane ma dato per follemente innamorato della donna. Lei 87 anni, lui 50, in mezzo anche un anello e una storia che stando almeno alle parole dei due sembra solida e assolutamente genuina. Ultimamente i due sono stati spesso ospiti di varie trasmissioni televisive: il pubblico amante della cronaca rosa è incuriosito da questa relazione che a molti sembra solo di convenienza, ma che per stessa ammissione dei protagonisti è decisamente vera.

Ieri l’ultimo intervento in tv da Barbara D’Urso. Sandra Milo ha parlato del suo giovane compagno svelando qualche dettaglio “intimo” della loro relazione. Alessandro Rorato, intervenuto da casa in quanto positivo al Covid, non ha potuto fare altro che ascoltare le confessioni dell’attrice. Che alla D’Urso ha rivelato che tra i due non c’è quell’intimità fisica che tanti si aspetterebbero. Niente sesso insomma, né baci: la relazione è coinvolgente ma di fatto platonica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Influencer ha un figlio da… suo figlio. L’assurda vicenda

Sandra Milo e il fidanzato, amore ma niente sesso: “Non ho l’età”

La Milo ha candidamente confessato di non sentirsela di instaurare una relazione fisica con il suo ben più giovane compagno. Niente sesso insomma con Alessandro Rorato, nonostante anche l’anello che l’uomo ha regalato alla sua “fiamma”. “Ovviamente non è una storia con quell’aspetto di intimità. Io non ho l’età e non mi sento” ha confessato l’attrice ed ex diva del cinema italiano. Una storia quindi assolutamente platonica tra i due, che non prevede nemmeno baci o particolari intimità.

L’amore spirituale, platonico esiste da sempre. Sono forme d’amore meravigliose” ha ammesso candidamente Sandra Milo. Amore sì, insomma, ma a “distanza”.