Risotto brusciato: ricetta originale partenopea dal gusto unico

Il risotto brusciato è una ricetta tipica della tradizione culinaria partenopea. Un primo piatto con ingredienti semplici e deliziosi, dal sapore unico ed inconfondibile. Ecco la ricetta!

risotto brusciato in cottura
Foto di Uwe Conrad da Pixabay

Il risotto brusciato è un primo piatto tipico della tradizione culinaria partenopea. Una pietanza realizzata con semplici ingredienti che rendono il risotto davvero unico nel suo genere! La particolarità di questa ricetta sta, fondamentalmente, nella sua cottura.

Il risotto viene tostato per un tempo superiore rispetto alla procedura normale di tostatura ed inoltre viene cotto nel sugo con brodo vegetale. Scopriamo insieme il procedimento della ricetta originale di questo risotto squisito, semplice e prelibato!

Risotto brusciato: primo piatto unico e gustoso nella sua semplicità! Il procedimento

risotto brusciato con caciocavallo
Risotto brusciato con pomodoro e caciocavallo (Fonte: Video Screenshot)

Per realizzare questo risotto saporito e delizioso iniziate preparando il brodo vegetale. Mettete sul fuoco una pentola con circa un litro e mezzo d’acqua ed immergete una patata, carote, sedano, cipolla, un paio di pomodori pelati e lasciate cuocere finché le verdure non sono pronte.

Non appena il brodo vegetale è pronto, proseguite con la preparazione del risotto. Gli ingredienti che vi occorrono sono:

  • 350 gr risotto Carnaroli
  • 1 lt e mezzo brodo vegetale
  • 650 gr pomodori San Marzano
  • 300 gr caciocavallo
  • 1/2 bicchiere vino bianco
  • 1/2 cipolla
  • 1 scalogno
  • olio evo q.b.
  • sale, pepe q.b.

Prendete una pentola e fate rosolare la cipolla con l’olio evo, aggiungete i pomodori San Marzano (precedentemente frullati), salate, pepate e fate cuocere per circa una decina di minuti. Trascorso il tempo, allungate con il brodo e fate cuocere per altri cinque minuti.

Nel frattempo tostate il risotto. In un’altra pentola fate rosolare lo scalogno, l’olio evo ed il riso. Non appena iniziate a soffriggere lasciate tostare per un paio di minuti dopodiché sfumate con il vino bianco e fate evaporare la parte alcolica. Non appena il vino è evaporato, inserite il sugo con il brodo e fate cuocere per il tempo indicato sulla confezione.

A cinque minuti tagliate a fette 200 gr di caciocavallo e fatelo leggermente abbrustolire in una padella. A cottura ultimata del risotto, spegnete il fuoco ed inserite il restante caciocavallo a cubetti. Mantecate per qualche secondo e preparate le porzioni. Rifinite ogni porzione con una fetta di caciocavallo abbrustolito.

Buon appetito a tutti!