Alda D’Eusanio, dopo la squalifica accusa proprio lui: “L’ha distrutta”

L’ultima new entry del Grande Fratello Vip, Alda D’Eusanio, dopo il primo scivolone è stata definitivamente squalificata. Ha accusato di violenza un vip.

alda d'eusanio accusa un vip
Alda D’Eusanio (Fonte Instagram)

Non è durata molto la sua permanenza nella casa del Grande Fratello Vip. La nota giornalista, Alda D’Eusanio, dopo soli tre giorni, nella puntata di lunedì scorso è stata sottoposta ad un provvedimento disciplinare. Infatti, aveva pronunciato la N Word. Invece di squalificarla, come è successo in passato con altri concorrenti che hanno commesso lo stesso errore, la new entry è stata messa in nomination d’ufficio. Tramite il televoto flash, il pubblico ha dovuto decidere se far rimanere o meno Alda all’interno della casa più spiata d’Italia.

Fortunatamente per la D’Eusanio, i telespettatori avevano deciso di darle una seconda possibilità. Purtroppo, però, pare che la giornalista non se la sia giocata nel migliore dei modi. Ha confessato ad altri inquilini della casa che il compagno della Pausini fosse solito essere violento nei suoi confronti. Il provvedimento è stato immediato.

POTREBBE INTERESSATI ANCHE>>> GF Vip, nuovo scontro nella casa: “Lo stai rovinando”

Alda D’Eusanio si scaglia contro un noto produttore musicale

alda d'eusanio squalifica
Alda D’Eusanio (Fonte Instagram)

Per la nuova entrata del Grande Fratello Vip non è finita nei migliori dei modi l’esperienza televisiva. Infatti, la produzione ha deciso di qualificare la giornalista dopo le sue ultime dichiarazioni. Prima di abbandonare definitivamente il reality, però, ha accusato anche un altro importante personaggio.

Infatti, parlando di Mia Martini, Alda ha confessato alcune retroscena in merito ad un famoso produttore musicale, Adriano Aragozzini. “Dispiace per quello che è successo a Mia Martini…che poi lei è stata distrutta da Aragozzini” ha dichiarato l’ex concorrente del Gf Vip. Inoltre, la cantante, Laura Pausini, in seguito alle dichiarazioni della giornalista, si è rivolta ai suoi legali. Infatti, sono in atto azioni legali nei confronti della vippona.