Allerta alimentare: polpettone ritirato dai supermercati

Il Ministero della Salute ha pubblicato il ritiro dai supermercati di un polpettone per presenza allergeni. Scopriamo i dettagli della comunicazione

polpettone ritirato dai supermercati
Foto di Valter Cirillo da Pixabay

Il Ministero della Salute ha pubblicato, sul suo sito ufficiale, una comunicazione riguardante il ritiro di due prodotti preconfezionati. La causa è la presenza di allergeni non dichiarati in etichetta. Vediamo insieme i dettagli dei prodotti ritirati dalla vendita e come bisogna comportarsi se si sono acquistati.

Prodotti ritirati dai supermercati: i dettagli

polpettone ritirato presenza allergene
Polpettone e Galantina ritirati dai supermercati per presenza tracce pistacchio (Fonte: Ministero della Salute)

Sono stati ritirati dalla vendita due prodotti confezionati a causa della presenza accidentale di pistacchio. Le tracce di questo allergene derivano da una materia prima non dichiarata in etichetta. I prodotti ritirati sono i seguenti:

  • Galantina, specialità gastronomica a base di tacchino e mortadella a marchio King. Prodotto e commercializzato dalla GI Gastronomia Italiana con sede dello stabilimento in via del Commercio Associato, 13 – 40127 Bologna. Il numero di lotto oggetto del richiamo è 03246664. Il termine minimo di conservazione è 24/02/2021. La galantina viene venduta in una vaschetta termosaldata da 200 gr.
  • Polpettone, preparazione gastronomica in ATM. I dati relativi al produttore sono gli stessi della Galantina. Il numero di lotto richiamato è 3246670 con data di scadenza 18/02/2021. Anche in questo caso, il prodotto è venduto in una vaschetta termosaldata da 200 gr.

Come già spiegato, il motivo del richiamo è la presenza di tracce di pistacchio. L’allergia alla frutta a guscio è una delle allergie che spesso sfocia nella reazione allergica più pericolosa chiamata anafilassi. Questo tipo di reazione si manifesta in mezz’ora dopo aver ingerito l’alimento. Alcuni sintomi che si possono manifestare sono: diarrea, prurito bocca, occhi e gola, nausea, vomito, dispnea, anafilassi.

Avere un’allergia a questo tipo di allergene non è banale! Non a caso c’è un elenco di allergeni che devono essere obbligatoriamente indicati in etichetta e comprende:

  • arachide
  • sesamo
  • frutta a guscio ed in particolare mandorle, nocciole, noci, noci pecan, noci di macadamia, noci del brasile, pistacchi, noci di acagiù, noci del Queensland.

Per cui, tutti coloro che sono allergici alla frutta a guscio sono tenuti a riconsegnare il prodotto al punto vendita dove è avvenuto l’acquisto. Il negozio provvederà alla sostituzione o al cambio del prodotto.