Syria, il gesto allo Stadio Olimpico spiazza tutti: “Canto e scappo”

La cantante romana, Syria, ha messo in piedi una nuova iniziativa per portare alla luce le esigenze del settore della musica e dello spettacolo.

syria bliz olimpico
Syria (Fonte Instagram)

La pandemia globale da Coronavirus ha messo in ginocchio non solo il nostro paese, ma il mondo intero. L’economia, la sanità, la scuola, sono tutti settori che hanno subito gravissime conseguenza. Tuttavia, rispettando sempre l’andamento della curva dei contagi, piano piano si sta cercando di ritornare alla normalità.

Purtroppo, però, il mondo dell’arte e dello spettacolo non può ancora riprendere la sua regolare attività. Ci sono state diverse forme di manifestazione e protesta in merito a questo tema. Anche una nota cantante romana, Syria, ha messo su una sua iniziativa per porre all’attenzione le esigenze e le necessità di coloro che lavorano in questo ambito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Covid, party in un Bed and Breakfast: la sanzione è salatissima

Syria canta e scappa: “Il mio è un grido di liberazione”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Syria (@syriaofficial)

La cantante romana, in collaborazione con Valentina Nervi, ha messo in piedi questa iniziativa davvero molto suggestiva ed emozionante. Syria canta in vari angoli delle città del nostro paese in segno di solidarietà nei confronti di tutti coloro che lavorano nel settore dell’arte e della musica. Questa volta si trova all’interno dello stadio Olimpico e intona le note de I giardini di Marzo di Lucio Battisti.

“Ero stufa di vivermi queste cose da sola. Nei limiti delle possibilità e in tutta sicurezza ho deciso di ripartire” ha dichiarato la cantante romana. E così è iniziato il suo tour in giro per l’Italia. Syria ha confessato che spera che altri colleghi si aggreghino e si uniscano a lei in questa iniziativa. Tutto è improvvisato, buona la prima insomma! Si canta e poi si scappa senza secondi ciak.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Syria (@syriaofficial)

La romana canta Maledetta Primavera a Milano.