Ibrahimovic a Sanremo, arriva la bocciatura: “Non deve farlo”

Tra le novità più attese del prossimo Festival di Sanremo c’è sicuramente quella legata alla presenza di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese sul palco per tutte le sere, ma arriva la bocciatura del suo ex tecnico.

Fabio Capello
L’ex allenatore di calcio Fabio Capello (Fonte Facebook)

Sin dal momento dell’annuncio della presenza di Ibrahimovic a Sanremo, l’hype per il prossimo festival musicale ha raggiunto vette altissime. Mai nella storia della kermesse un calciatore di fama mondiale aveva partecipato da “spalla” all’evento: Ibra infatti sarà sul palco per tutte le cinque sere, affiancando Amadeus e Sanremo nella conduzione dell’evento. L’unico dubbio riguarda la serata del mercoledì, quando lo svedese sarà impegnato in campo contro l’Udinese nel match pomeridiano a San Siro. Non è escluso che possa giocare e poi correre subito a Sanremo.

La presenza dell’attaccante del Milan sul palco dell’Ariston è attesa sia dai fan del Festival che dagli appassionati di calcio. C’è però a chi questa “mossa” non è andata proprio giù. Si tratta del suo ex allenatore ai tempi della Juventus Fabio Capello. “Deve avere rispetto verso chi lo paga” lo sfogo dell’attuale opinionista Sky.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Sanremo, l’avviso di Ibra: “Preparatevi”

Capello contro Ibrahimovic a Sanremo: “Non l’avrei mai mandato”

Le parole di Capello arrivano il giorno dopo il pesante ko del Milan in casa dello Spezia. Una sconfitta che è costata ai rossoneri la vetta della classifica, ora occupata dall’Inter a una settimana dal derby. L’ex allenatore non le manda a dire a Ibrahimovic, spiegando come secondo lui lo svedese così facendo mancherebbe di rispetto verso il club che lo paga. “Non l’avrei mai mandato, sono sincero” dice Capello, “credo che venga pagato dalla società e quindi debbaavere rispetto del club e dei tifosi“.

ibrahimovic malattia covid mascherina
L’attaccante del Milan Ibrahimovic – Getty Images

Capello evidenzia la difficoltà nel fare quotidianamente il pendolare tra Sanremo e Milano, città distanti quasi 300 chilometri. Con tutta probabilità Ibrahimovic viaggerà in elicottero, per ridurre al massimo i tempi di percorrenza. “La società avrebbe dovuto vietarlo” sentenzia però mister Capello.