Bill Gates parla dopo le accuse sul web: la risposta ai complottisti

Il magnate Bill Gates è stato suo malgrado protagonista di molte polemiche nel corso dell’ultimo anno. Oggi, sul Corriere, ha risposto ai suoi detrattori.

Bill Gates risponde ai complottisti
Bill Gates, magnate e filantropo (fonte: Getty Images)

Nel corso dell’ultimo anno, quasi sicuramente, Bill Gates è stato l’uomo più bersagliato del mondo. Da quando è scoppiata la pandemia da coronavirus, in ogni angolo del pianeta si sono inseguite migliaia di teorie complottiste sulla sua origine e molte di queste hanno visto protagonista il magnate di Microsoft.

Dal virus fuggito da un laboratorio cinese a quello spruzzato dagli aerei attraverso le scie chimiche, gli amanti del complotto si sono poi sbizzarriti quando hanno cominciato a essere somministrati i primi vaccini. Secondo alcuni, Bill Gates vorrebbe vaccinare tutta la popolazione mondiale con il 5G per poterne controllare la mente. Il guaio è che, nonostante l’assurdità della teoria, sono stati in tantissimi a darle credito. Oggi, sulle pagine di 7 (il settimanale del Corriere), il magnate e filantropo, che ha lasciato la guida di Microsoft per dedicarsi alla beneficienza, ha risposto una volta per tutte ai complottisti.

“I was surprised”: la risposta di Bill Gates ai complottisti

Qualche giorno fa era stata già Jennifer, figlia del multimiliardario Gates, a prendersi gioco dei complottisti quando ha ricevuto la prima dose di vaccino. Oggi è toccato direttamente a lui prendersi la rivincita su un anno di malelingue e insulti anche pesanti.

Sono davvero sorpreso” ha risposto Gates alla domanda del cronista che gli chiede cosa si provi a essere così denigrato dopo che si è spesa una vita a tentare di risolvere problemi come la fame nel mondo, la malaria in Africa, i cambiamenti climatici. Il patron di Microsoft ha donato in beneficienza un totale di 38 miliardi di dollari.

Internet ha un potenziale enorme – ha proseguito Gates – ma viene usato sempre per mettere sotto accusa ogni cosa“. Il suo pensiero poi è andato inevitabilmente a Anthony Fauci, immunologo americano consigliere di Joe Biden, finito anche lui nel mirino dei complottisti.

Infine l’ex uomo più ricco del mondo, superato dall’ex patron di Amazon Jeff Bezos, ha parlato del suo ultimo progetto editoriale dedicato ai cambiamenti climatici. Su questo tema, ha scherzato dicendo: “Almeno su questo, per ora, non ci sono teorie cospiratorie”.