Festeggiano in troppi ma vengono beccati: le reazione è assurda

Le forze dell’ordine hanno interrotto una festa in villa a Giugliano, nella serata di ieri 21 febbraio. Guai per i proprietari e per gli invitati: cosa è successo

Festa in villa
Festa in villa (GettyImages)

Hanno visto i carabinieri avvicinarsi alla villa e sono fuggiti a gambe levate. E’ successo a Giugliano (Napoli), nella serata di ieri, 21 febbraio. Decine di persone infatti si trovavano, contro ogni regola e protocollo anti contagio, in una villa nella cittadina campana, per festeggiare il compleanno del ricco proprietario, in una festa in stile Great Gatsby. Altro che restrizioni e zona arancione, in Campania – dopo gli assembramenti di Napoli dello scorso sabato sera – un altro episodio che fa storcere il naso a molti.

La festa, con musica a tutto volume e alcolici, ha attirato l’attenzione dei militari dell’arma, nonostante la scrupolosa organizzazione. Pare infatti che gli organizzatori abbiano dato la location solo a ridosso dell’evento, puntando sulla discrezione degli invitati.

Festa in villa a Giugliano: multati proprietario e invitati

Un'auto dei Carabinieri
Un’auto dei Carabinieri (Pixabay)

Il via vai di macchine e la musica ad alto volume hanno fatto insospettire i carabinieri di Napoli, che nella serata di ieri hanno interrotto una festa in villa a Giugliano. In Campania, da domenica infatti la zona gialla ha fatto spazio a quella arancione, e questo episodio rischia di costar caro a invitati e proprietario della villa. L’abitazione è stata sequestrata per violazione delle norme anticovid. I militari hanno inoltre multato molti invitati e il proprietario.

Anche in zona gialla la festa sarebbe stata in ogni caso fuorilegge, visto il coprifuoco. Gli invitati, per lo più ragazzi, erano chiaramente senza mascherina e non distanziati. Alcuni si sono dati alla fuga, riuscendo a sottrarsi alle multe delle forze dell’ordine. Il proprietario della villa, secondo fonti locali, sarebbe un noto imprenditore di Chiaia (quartiere di Napoli).