Una partita di Serie A a rischio Covid: decide l’Asl, la situazione

Il Covid continua a tenere sotto scacco il paese e, con lui, anche il campionato di Serie A. Una gara della prossima giornata a rischio per presunte positività: decide l’Asl.

Covid Serie A (getty images)
Covid, Serie A colpita (getty images)

A causa del Covid una partita della prossima giornata di Serie A rischia di saltare. Nella giornata di oggi sono emerse infatti nuove presunte positività all’interno del gruppo squadra, che potrebbe costringere l’Asl a pronunciarsi in merito. Si tratta della partita Torino-Sassuolo, in programma il prossimo 26 febbraio allo stadio Olimpico granata. La sfida tra gli uomini di Nicola e quelli di De Zerbi però potrebbe saltare proprio come avvenne, a inizio stagione, in occasione di Juventus-Napoli.

A ottobre fu la Asl di Napoli a bloccare la trasferta del club azzurro a seguito delle positività all’interno della rosa di Gattuso. Il tutto però avvenne il giorno prima del viaggio già programmato dei partenopei a Torino. Dopo gli ultimi presunti contagi registrati nello spogliatoio granata ora l’Asl locale potrebbe mettere il veto sulla sfida di venerdì.

In casa Torino oggi è stata anche sospesa la seduta di allenamenti e aggiornamenti sulle presunte positività sono attesi già nelle prossime ore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Ronaldo, lo “sfottò” social di un ex campione della Juve

Torino-Sassuolo, altri positivi in casa granata?

Alla vigilia dell’ultima sfida di campionato, contro il Cagliari, mister Nicola aveva già dovuto rinunciare a tre elementi della sua rosa perché risultati positivi al tampone. Questa mattina il club granata ha comunicato di aver sospeso gli allenamenti per via di nuove presunte positività all’interno della rosa e dello staff tecnico, ma sarà forse decisivo il prossimo giro di tamponi. Se si dovesse arrivare a quota 10 positivi lo stesso club potrebbe chiedere il rinvio del match contro il Sassuolo.

serie a coronavirus
Coronavirus in Serie A (Getty Images)

Il Torino, se i casi di positività venissero confermati, potrebbe ricevere una comunicazione dall’Asl locale di non disputare la gara contro il Sassuolo per ragioni sanitarie. Il precedente noto è quello già citato di Juventus-Napoli, gara ancora non disputata e nemmeno schedulata nel calendario.