Ivano dei Cugini di Campagna, il racconto della tragedia: “Pensavo di non farcela”

Brutto periodo per Ivano dei Cugini di Campagna che ha rischiato di non farcela e ne è uscito distrutto. Ecco cosa ha raccontato.

Ivano dei Cugini di Campgana
Ivano Michetti (Getty Images)

Ivano Michetti, noto come Ivano dei Cugini di Campagna, ha vissuto una vera e propria tragedia nei mesi scorsi rischiando di perdere la vita. Lo ha raccontato insieme alla moglie Rossella nel programma tv Domenica Live condotto da Barbara D’Urso dove è apparso davvero distrutto.

Il capellone dei famosi Cugini italiani, ha temuto il peggio e ha avuto paura di non farcela. Lo scorso mese di settembre, la moglie Rossella lo ha trovato accasciato vicino al letto ed incosciente. E’ stato un ictus a mettere a dura prova Michetti che, ricoverato alla Madonnina, ha poi subito un doppio intervento al cuore. In coma poi per ben 15 giorni, è riuscito a risvegliarsi solo dopo il secondo intervento.

Davvero un terribile periodo per Ivano dei Cugini di Campagna che però oggi dimostra tutta la sua gratitudine alla vita, alla moglie che non la ha mai lasciato e alla squadra della Madonnina che lo ha salvato.

LEGGI ANCHE >>> Lady Gaga nel dramma: provano a rapirle i cani ma finisce in tragedia

Ivano, la sua seconda possibilità

Ivano dei Cugini di Campagna
Cugini di Campagna (Getty Images)

Visibilmente provato, Ivano Michetti si è raccontato nel salotto di Barbara D’Urso durante un pomeriggio tranquillo di domenica. La sua storia ha commosso tutto il pubblico di Canale Cinque e non sono mancate di certo le emozioni.

Ivano dei Cugini di Campagna ha mostrato tutta la sua gratitudine per essere ancora su questa terra ma non ha nascosto la paura di non rivedere più i suoi cari. ” La mia mano era carne morta e ho pensato di non ritornare più a casa”, la frase che ha profondamente toccato il pubblico.

Dopo cinque mesi in un letto di ospedale, Ivano oggi sorride di nuovo e fa sorridere il pubblico quando mostra cosa è di nuovo capace di fare con la sua mano (corna e dito medio).